Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 677
PALERMO - 07/01/2014
Sicilia - Appello del presidente della Regione per evitare scioperi e manifestazioni

Finanziaria regionale: governo Crocetta alla prova

Per l’assessore al Lavoro, Ester Bonafede: "E’ una Finanziaria molto dinamica che tiene conto dei mutamenti" Foto Corrierediragusa.it

Sarà un tour de force l´approvazione della Finanziaria regionale. La seduta si è aperta ed andrà avanti senza interruzioni. Ci sono timori nel governo per boicottaggi e bocciature che metterebbero in pericolo la stessa sopravvivenza della maggioranza e del governo. Rosario Crocetta ha lanciato il suo messaggio: "Dobbiamo fare tornare i conti. Questo e´ un bilancio di rigore e solidarietà. I risparmi vengono fatti per stabilizzare il precariato allo scopo di ridurlo. Se poi ci sono spinte diverse per aumentare la spesa e´ chiaro che ci opporremo. Ma il rischio concreto e´ quello di far saltare bilancio e finanziario con effetti gravissimi". Lo ha detto il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta, alla vigilia della seduta no-stop all´Ars sui documenti contabili, lanciando un "appello per un patto con tutti, un contratto di solidarietà sociale anche con le categorie sociali, evitando scioperi e manifestazioni".

Per Crocetta "non sono immotivate alcune questioni poste dal Pd, come quella sui forestali. Ma dopo la presa di posizione della Commissione europea, ci vengono imposte scelte precise, oppure verranno meno risorse per 75 milioni, creando un buco che non ci possiamo permettere e che farebbe saltare tutto". L´assessore al lavoro, Ester Bonafede è fiduciosa e si dice soddisfatta: "Ci apprestiamo ad approvare una Finanziaria molto dinamica che tiene conto dei mutamenti. Siamo stati abituati a finanziarie che registravano uno stato virtuale dell´economia, questa invece registra lo stato reale dell´economia. E´ una Finanziaria che registra il clima economico dell´Europa e che cerca di ristabilire un equilibrio e di creare i presupposti perchè si possa investire domani sul capitale umano, ecco perchè è una Finanziaria che punta molto sul sociale".