Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:21 - Lettori online 1265
PALERMO - 01/01/2014
Sicilia - Emendamento approvato in Commissione Finanze

Legge su Ibla: forse disponibili 4 milioni

Solito tentativo di bloccare i fondi e stornarli verso altri capitoli di bilancio Foto Corrierediragusa.it

La legge sui centri storici di Ragusa sarà finanziata anche se avrà qualche soldo in meno. La somma con cui sarà finanziata la legge 61-81 dovrebbe aggirarsi infatti sui quattro milioni di euro per il 2014. E´ questo l´emendamento presentato, primo firmatario Giancarlo Cancelleri del Movimento 5 Stelle, secondo firmatario Nello Dipasquale de Il Megafono, e condiviso anche da altri deputato regionali, sia del Pd che anche del Pdl come nel caso di Giorgio Assenza, che è stato votato in commissione bilancio all´Ars all´interno della maratona che ha portato all´esame nel dettaglio della Finanziaria. "Abbiamo cercato di recuperare più somme possibili - dice Nello Dipasquale - Naturalmente i tempi non sono facili ma avevo già avuto rassicurazioni da parte del presidente Crocetta e dell´assessore Bianchi circa lo stanziamento dei fondi per i centri storici di Ragusa".

Dice da parte sua Giancarlo Cancelleri: "C´era stato il solito tentativo di evitare il rifinanziamento ma in commissione ci siamo battuti per poterlo ottenere visto che va a finanziare una delle città più particolari dal punto di vista artistico. L´emendamento è passato e ormai fa parte integrante della Finanziaria che approda in aula. Ha influito positivamente la disponibilità data dal sindaco Piccitto di cedere 500 mila euro per i disabili. Per il futuro dovremo ridiscutere di una legge che aiuti i centri storici delle varie città siciliane affinché abbiano tutte le stesse possibilità".