Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:31 - Lettori online 1229
PALERMO - 30/11/2013
Sicilia - Sondaggio di Swg sul gradimento dei siciliani sul proprio presidente

Il presidente Crocetta gradito solo ad un siciliano su 3

Risulta tuttavia 7mo nella classifica tra tutti i governatori di regiione in Italia Foto Corrierediragusa.it

Rosario Crocetta è settimo nella speciale classifica dei governatori più amati d´Italia ma solo un siciliano su tre ritiene efficace la sua azione di governo. Il sondaggio di Swg pubblicato su "Scenari di un´Italia che cambia", fotografa un diffuso malcontento nei confronti del presidente Crocetta. Per oltre sei siciliani su 10, infatti, l´operato del presidente della Regione è poco o per niente efficace: solo il 34% degli intervistati, infatti, ha definito positiva o moderatamente positiva l´azione del presidente della Regione.

Swg ha condotto il sondaggio su un campione di 8 mila persone, intervistate fra settembre e novembre. Il risultato è che il più gradito è il presidente del Veneto Luca Zaia, giudicato molto o abbastanza efficace dal 52% dei suoi conterranei. Alle sue spalle la friulana Debora Serracchiani (46%), l´emiliano Vasco Errani (43%), il toscano Enrico Rossi (39%), il lombardo Roberto Maroni (37%), il ligure Claudio Burlando (35%) e, appunto, Crocetta (34%). Completano la top ten il piemontese Roberto Cota (33%), il pugliese Nichi Vendola (32%) e l´umbra Catiuscia Marini (30%). Per il Pd siciliano il risultato del sondaggio è sufficiente per esultare e per dire "Crocetta da soli dodici mesi ha raccolto una Sicilia al fallimento e in piena recessione e si piazza in maniera eccellente nella top ten dei governatori delle regioni italiane per capacità di governo". Come dire chi accontenta gode.


e i risultati?
01/12/2013 | 14.21.40
franco

risultati pari a zero.....proclami tanti...risultati zerooooooooooooooooooooooooo....e poi i comunisti criticano berlusca? ....ahahahahahahah.......


BILANCIO
01/12/2013 | 11.44.54
asmodeo

Mi chiedo quale sia il rinnovamento, anzi la "rivoluzione" che Crocetta aveva promesso. L´azione amministrativa è ondivaga, tra annunci pomposi e risultati miserabili, sparate demagogiche e penose marce indietro, con cooptazioni umoristiche come Zichichi o Battiato... Il bilancio politico è ancora più disastroso: l´alleanza con gli eredi di Cuffaro; l´imbarco di chiunque ci stia, qualunque ne sia la provenga, pur di raccogliere una maggioranza qualsiasi; il trasformismo eterno; l´ambiguo rapporto tra le diverse anime del PD e una lista personale carismatica (?) simil-berlusconiana, ma in versione Bagaglino. Il tutto, sulla linea neo-milazziana della tradizione siciliana. I siciliani devono essere governati da un corpo di occupazione militare straniero, preferibilmente austriaco: solo così potrebbero risollevarsi...