Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 816
PALERMO - 28/03/2012
Sicilia - Firmati i decreti presidenziali di nomina

Lombardo nomina il commissario liquidatore Asi Ragusa

L’assessore regionale alle Attività produttive Marco Venturi ha sottolineato come la riforma delle Asi consentirà di risparmiare a regime 4 milioni di euro l’anno e di tagliare 800 posti di sottogoverno Foto Corrierediragusa.it

Il presidente della Regione siciliana Raffaele Lombardo (foto), ha firmato i decreti presidenziali di nomina dei commissari straordinari con potere di liquidazione dei consorzi Asi della Sicilia. I commissari, designati su proposta dell´assessore regionale alle Attività Produttive, avranno a disposizione centottanta giorni dall´entrata in vigore della nuova legge per gestire l´ordinaria e straordinaria amministrazione dei Consorzi e per porre in liquidazione gli stessi.

Con la loro nomina, infatti, non appena notificata, si riterranno decaduti gli organi consortili (presidente, consiglio direttivo, consiglio generale e sindaci revisori) ai quali subentrerà appunto la gestione commissariale per gli aspetti sia di ordinaria e straordinaria amministrazione sia per le procedere di liquidazione. A Ragusa è stato nominato Biagio Di Mauro, funzionario regionale dell’Ispettorato agrario.

L’assessore regionale alle Attività produttive Marco Venturi ha sottolineato come la riforma delle Asi consentirà di risparmiare a regime 4 milioni di euro l’anno e di tagliare 800 posti di sottogoverno ma le modalità di nomina dei commissari ha trovato subito critico Roberto Ammatuna (Pd): Lombardo continua nelle lottizzazioni ed anche con il supporto di settori del mio partito applica il manuale Cencelli. Mi chiedo con quali criteri sarà nominato il Commissario alla Provincia Regionale di Ragusa.

Pare che il Commissario liquidatore dell’Asi di Ragusa sia un funzionario dell’Ispettorato Agrario. Non entro nel merito della persona, che non conosco, ma mi chiedo: applicando la stessa ratio, al Consorzio di Bonifica - solo per fare un esempio- dovrebbe essere nominato un esperto in problematiche industriali? Tutto ciò coincide, tra l’altro, con la grave crisi che attraversano le piccole e medie imprese, che giustamente chiedono interventi per il rilancio e professionalità in grado di gestirli«.