Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 446
PALERMO - 31/10/2010
Sicilia - Palermo: ancora un incredibile episodio di malasanità

Gas invece dell´ossigeno, grave bimbo al Policlinico

Il genitore, Giovanni Vitale, spiega che il bimbo "è stato intubato, ma nei tubi collegati alla macchina c’era gas al posto dell’ossigeno"

Il padre di un bambino nato due giorni fa al Policlinico di Palermo, ha denunciato che il figlio ha rischiato di morire perchè al posto dell´ossigeno gli è stato somministrato gas.

Il genitore, Giovanni Vitale, spiega che il bimbo "è stato intubato, ma nei tubi collegati alla macchina c´era gas. Mi hanno detto che la responsabilità è della ditta che ha eseguito dei lavori nel reparto di Ostetricia".

Il bambino, per il quale si era temuto che morisse, adesso sta meglio. Il direttore generale del Policlinico, Mario La Rocca, conferma l´episodio e spiega che il tempestivo intervento dei medici ha evitato il peggio: "Il bambino è stato prontamente portato al reparto di rianimazione. È ancora sedato e le sue condizioni migliorano lentamente ma progressivamente".

La Rocca ha aperto un´indagine interna: "Una volta che il quadro sarà chiaro - conclude - prenderò tutte le sanzioni previste per questi casi".

L´assessore alla Salute della regione Sicilia, Massimo Russo ha deciso un´ispezione che servirà ad accertare eventuali responsabilità. Il sentore Ignazio Marino, presidente della Commissione d´inchiesta sul Servizio Sanitario Nazionale annuncia: "Ho chiesto un´istruttoria ai carabinieri appartenenti al nucleo Nas della Commissione per far luce sulle circostanze della nascita di un neonato, due giorni fa, al Policlinico di Palermo. I carabinieri raccoglieranno tutta la documentazione disponibile".

"I risultati delle indagini saranno presentati e valutati mercoledì nel corso della riunione del prossimo Ufficio di presidenza. Se fosse vero che il neonato è stato esposto ad un gas diverso rispetto all´ossigeno di cui aveva bisogno, sarebbe un fatto gravissimo".

Lasiciliaweb