Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 23 Gennaio 2018 - Aggiornato alle 14:53 - Lettori online 694
GELA - 09/12/2017
Sicilia - Le indagini della finanza a carico di 2 soggetti

Anche i trafficanti di droga devono pagare le tasse

Il loro reddito era pari a zero, ma nei fatti conducevano una vita agiata, e così sono stati scoperti Foto Corrierediragusa.it

Anche i trafficanti di droga devono pagare le tasse: accade a Gela, dove sono stati sottoposti a tassazione i guadagni realizzati dalla droga. Sono stati i militari della guardia di finanza che hanno confrontato il tenore di vita mantenuto dalle persone controllate con la loro dichiarazione dei redditi, che era pari a zero. Sulla base delle indagini eseguite e degli incroci con i dati acquisiti dalle altre forze di polizia, i finanzieri di Gela hanno così concluso due indagini parallele di carattere fiscale nei confronti del capo della banda e di uno dei favoreggiatori. I due, con il traffico illegale di droga, avevano realizzato grossi guadagni e mantenuto un tenore di vita elevato e di certo non proporzionato a quanto dichiarato. Con l’attività della guardia di finanza è stato accertato che i due soggetti, con redditi dichiarati pari a zero, avevano ottenuto in realtà proventi per oltre 50 mila euro. E questi soldi sono dunque stati tassati.