Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 24 Novembre 2017 - Aggiornato alle 11:27 - Lettori online 736
CATANIA - 08/11/2017
Sicilia - E’ quanto si apprende da un video diventato virale sul web

Presunto broglio elettorale: indagini

Sul presunto caso indaga adesso la procura di Catania Foto Corrierediragusa.it

Un video postato su Facebook è diventato subito virale. Un uomo entra nell’ufficio elettorale del Comune di Gravina, grosso centro in provincia di Catania, e denuncia che la madre, anziana disabile, avrebbe votato nella casa di riposo dove è ospitata. Il tutto senza autorizzazione dei familiari: "Lei è interdetta e paralitica, né io né mio fratello abbiamo firmato il via libera", urla l´uomo nel video, che preannuncia una denuncia. Al Comune di Gravina spiegano di "Aver ricevuto una richiesta da parte della signora per poter votare nel seggio speciale istituito nella casa di riposo dove è ospitata". Nel video si vede una funzionaria che spiega: "Ecco il foglio con la richiesta della signora a cui è stata allegato la carta d´identità, ecco la firma di sua madre". Secondo l´uomo quella firma sarebbe stata falsificata. Sul presunto caso indaga adesso la procura di Catania, i carabinieri del reparto operativo hanno sequestrato le schede elettorali e il materiale del seggio speciale istituito nella casa per anziani.