Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 18 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 12:03 - Lettori online 864
CATANIA - 07/08/2017
Sicilia - Due delle vittime erano minorenni

Abusi su 3 allieve: arrestato maestro di ping pong

L’uomo, titolare di una associazione sportiva. è ora ai domiciliari Foto Corrierediragusa.it

Su delega della procura distrettuale di Catania, la polizia ha eseguito una ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal gip del tribunale nei confronti di un uomo M.A., 47 anni, residente a Zafferana Etnea, accusato di violenza sessuale nei confronti di tre ragazze, due delle quali minori. In particolare, l’uomo, titolare di una associazione sportiva, ed allenatore di ping pong, avrebbe indotto le tre ragazze sue allieve, secondo gli agenti, a compiere atti sessuali. L’indagine è stata avviata ad aprile scorso quando la madre di una ragazza di 15 anni ha denunciato alla polizia postale di Catania di avere rinvenuto nello smartphone della propria figlia diverse conversazioni chat a sfondo sessuale intrattenute con un adulto, che che faceva anche richieste di foto intime. Tramite l’analisi delle conversazioni chat che la vittima aveva intrattenuto con amiche, è emerso, secondo gli investigatori, che l’arrestato aveva abusato di altre due ragazze.