Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 23 Novembre 2017 - Aggiornato alle 20:23 - Lettori online 665
CATANIA - 21/05/2017
Sicilia - Le delegazioni arriveranno nella mattinata di venerdì. Trasferimenti in elicottero

Taormina pronta per il G7. Cioccolato Modica per ospiti

Il centro della città suddiviso in zona rossa e zona di massima sicurezza. Foto Corrierediragusa.it

E’ la settimana del G7 e da lunedì il centro di Taormina sarà una zona rossa. Allerta massima anche davanti al mare antistante la baia su cui si affaccia la città. Le zone interessate dal summit sono state divise in due aree: "area ad accesso riservato" e "zona di massima sicurezza". Il perimetro della "zona rossa", comprende via Roma, via Bagnoli Croce, via Pirandello, via Costantino Patricio, via Circonvallazione, via Leonardo da Vinci, via Dionisio I, via Diodoro Siculo, via Apollo Arcageta e via Rizzo. Fanno parte della "area ad accesso riservato", invece, le vie Guglielmo Marconi, Luigi Bongiovanni, Porta Pasquale dall’intersezione con via San Pancrazio e Piano Porto. In entrambe le zone ci saranno limitazioni dalla mezzanotte di domenica a quella del 27 quando si concluderà l’incontro tra i sette grandi del mondo.

Oltre 7 mila unità delle forze di polizia e militari per la sicurezza del vertice sono già dislocati a Taormina e dintorni a cominciare dai caselli autostradali. Tutti i lavori previsti sono stati completati entro i 120 giorni assegnati al prefetto Riccardo Carpino che è stato nominato "supercommissaraio" per il G7. Teatro Greco, due piste per gli elicotteri, PalaCongressi, viabilità sono stati gli interventi più importanti e qualificanti. Tutto pronto per venerdì quando arriveranno le delegazioni che saranno dislocate nei vari alberghi della città con il S. Domenico ed il Timeo punti focali dei lavori. Nel pomeriggio di sabato a Giardini è stato confermato i corteo «No G7» organizzato da gruppi antagonisti.

Negli alberghi dove alloggeranno le delegazioni l’assessorato regionale al turismo promuoverà il meglio dell’enogastronomia siciliana con prodotti di qualità. Tra questi il pistacchio di Bronte, il Marsala, il passito di Pantelleria e il cioccolato di Modica. Otto maestri cioccolatieri hanno prodotto per l’occasione una serie limitata a 4 mila esemplari delle barrette con incarto dedicato all´evento. Le barrette saranno distribuite in ogni stanza dei 26 hotel più prestigiosi di Taormina e Giardini Naxos dove alloggeranno le personalità politiche e i giornalisti accreditati. Nello speciale incarto, anche una cartolina con un´immagine particolare di Modica vista come un´isola al centro del Mediterraneo.