Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 16 Agosto 2017 - Aggiornato alle 15:14 - Lettori online 740
CALTANISSETTA - 29/06/2017
Sicilia - Il pronunciamento del giudice di pace

Sentenza su sanzioni con Street control

Annullata una contestazione di 400 euro per la mancata revisione di una Vespa Foto Corrierediragusa.it

Le sanzioni elevate con lo Street control possono essere emesse solo per infrazioni al codice della strada e vanno notificate sul posto. E’ questo il senso della sentenza del giudice di pace di Caltanissetta, Loredana Saporito, che ha annullato una contestazione di 400 euro per la mancata revisione di una Vespa accertata con lo Street control, la piccola telecamera ad alta definizione montata sulle auto della polizia municipale, ma non notificata subito all’interessato, nonostante fosse presente. Il giudice ha annullato il verbale per la mancata immediata contestazione senza entrare nel merito dell’accertamento.

«Una sentenza a favore degli utenti della strada – dichiara il presidente dell’Unione dei Consumatori, Manlio Arnone – molto spesso vessati da autovelox e street control strumenti diventati per le amministrazioni pubbliche un modo per fare cassa. La sentenza chiarisce che lo strumento dello street control non è utilizzabile per ogni sorta di accertamento ma solo per le infrazioni al codice della strada. Pertanto, gli utenti che hanno subito questo tipo di accertamenti, i cui termini d´azione non sono ancora scaduti, possono rivolgersi ai nostri uffici telefonando al numero telefonico 0918439038».