Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 882
RAGUSA - 08/06/2014
Rubriche - "Psicologia e Benessere" a cura di Sabrina D’Amanti, psicologa e psicoterapeuta

Come nasce un narcisista e saper interagire con lui

Per dubbi e consigli scrivete a sabridama@tiscali.it Foto Corrierediragusa.it

Il disturbo narcisistico di personalità si caratterizza per una percezione distorta del Sé che induce il soggetto con questo tipo di personalità, a ritenere di essere il migliore; di avere diritti speciali; di meritare trattamenti speciali e a pensare che gli altri provino invidia nei suoi confronti. Chi ha queste peculiarità caratteriali solitamente mostra arroganza e presunzione e,poiché si pone costantemente a paragone con gli altri con l’obiettivo di risultare sempre il migliore, tende ad assumere condotte competitive,più o meno esplicite, con l’intento nascosto di risultare «vincente» alla fine di queste «dispute» e di dimostrare, in questo modo a se stresso e agli altri, di essere il migliore. Il bisogno di essere migliore rispetto agli altri, alimenta in lui sentimenti di invidia che insorgono tutte le volte che si trova davanti qualcuno che abbia caratteristiche degne di apprezzamento e ammirazione.

Ma quali esperienze portano a sviluppare una personalità di questo tipo? Ilprocesso di sviluppo di una personalità narcisistica comprende vari fattori tra i quali aspetti caratteriali di tipo narcisistico presenti in chi si prende cura del bambino, in particolare mamma e papà, e atteggiamenti affettivo-relazionali messi in atto da queste figure (di riferimento)nei confronti del piccolo. Al di là degli aspetti complessi che ruotano attorno a tale problematica e che renderebbero questa descrizione troppo tecnica, in questo breve articolo voglio mettere in evidenza aspetti di immediata comprensione, che è facile riconoscere e anche modificare, se si vuole, per prevenire l’insorgenza di tratti di personalità come quelli descritti. Tra le esperienze che portano un bambino a sviluppare una personalità di tipo narcisistico vi sono le seguenti:

fargli complimenti esagerati, cioè eccessivi rispetto ai suoi meriti reali;
fargli credere che è «speciale», cioè dotato di caratteristiche straordinarie e migliori rispetto agli altri;
confrontarlo agli altri e dirgli sempre che è migliore degli altri su tutto;
fargli credere di avere diritti speciali assecondandolo ad ogni richiesta, accontentandolo anche quando non è giusto, privilegiandolo rispetto a fratelli maggiori o minori.

Un bambino che fa queste esperienze, contrariamente a quanto si possa pensare, sviluppa un’autostima fragile. Come ogni altro essere umano,prima o poi anche lui farà degli errori e si accorgerà di avere delle imperfezioni, ma di fronte a queste esperienze sarà impreparato e proverà un disagio elevato, eccessivo, rispetto al quale avrà difficoltà a reagire in modo adeguato, gli sembrerà di vedersi crollare il mondo addosso e potrà provare molta rabbia e profonda tristezza. Le stesse emozioni le proverà per il resto della vita: si sentirà un «Dio» quando tutto fila liscio, ma di fronte a errori e imperfezioni si sentirà una nullità, cioè proverà un abbattimento eccessivo, esagerato, dovuto al fatto di avere un’immagine interna fragile e non realistica di sé.

Dott.ssa Sabrina D´Amanti psicologa e psicoterapeuta
cell. 393.4753696 mail sabridama@tiscali.it
Studio di psicoterapia a Vittoria e Ragusa