Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 18 Novembre 2017 - Aggiornato alle 15:50 - Lettori online 749
MODICA - 25/05/2017
Redazionale - Al centro commerciale "La Fortezza" di Modica

"ForteLibroFestival" da oggi al via con tanti eventi

Un programma ricco e variegato con libri, cinema, teatro, musica ed enogastronomia Foto Corrierediragusa.it

Tutto pronto per ForteLibroFestival, la kermesse letteraria (libri, cinema, teatro, musica ed enogastronomia) che sarà ospitata dal 25 al 28 maggio negli ampi ambienti già arredati per accoglierla al centro commerciale "La Fortezza" di contrada Michelica a Modica. Saranno più di mille gli alunni delle medie e delle elementari della città che parteciperanno ai laboratori di letteratura e di scrittura dedicata ai ragazzi. I centocinquanta anni dalla nascita di Luigi Pirandello (premio nobel per la letteratura 1934) faranno da riferimento all’intera manifestazione. Giovedì 25 maggio inizia la maratona cinematografica, che s’ispira di volta in volta su un’opera dell’autore agrigentino tra i più rappresentati al mondo, che si aprirà alle ore 10.00 al Cineclub (primo piano) con «Tu Ridi» dei fratelli Paolo e Vittorio Taviani, con ingresso libero.

Tu ridi è un film del 1998, si tratta di due episodi che sono il frutto di un adattamento dalle Novelle per un anno di Pirandello dopo Kaos.
Tra i protagonisti Antonio Albanese, Sabrina Ferilli, Luca Zingaretti, Turi Ferro, Lello Arena. Alle ore 11.00 saranno aperti dei laboratori didattici dedicati ai bambini delle scuole primarie a cura della Kromato edizioni. Sarà presentato, per LeggiForte, «Aileen e il Cavallo della Luna» di Anne Johann.

Seguiranno l’aperitivo con gli autori delle case editrici siciliane.
Nel pomeriggio alle 16.00 altro spazio dedicato ai bambini con letture animate e laboratori per i più piccoli a cura dell’associazione Biribiglie.
Al Cineclub sarà proiettato «La Balia» di Marco Bellocchio. E’ un film del 1999 tratto da una novella, liberamente riadattata, di Luigi Pirandello. Fu presentato in concorso al 52º Festival di Cannes. Il film ha vinto il David di Donatello per il miglior costumista ed è stato candidato per il miglior direttore della fotografia e il miglior scenografo. Ha ricevuto due candidature ai Nastri d´argento, per la migliore attrice non protagonista(Maya Sansa) e la migliore fotografia. Oltre Maya Sansa, nel cast Fabrizio Bentivoglio, Valeria Bruni Tedeschi e Michele Placido.
Alle 17.30 sarà presentato Profumo di Luigi Capuana con recitazione itinerante del Cantastorie a cura della Kromato edizioni.

L’apertura ufficiale di ForteLibroFestival è fissata alle 18.00 con gli interventi di Marco Sammito, coordinatore della direzione artistica, assieme a Piera Ficili, dell’evento e di Stefano Stroppiana che darà il benvenuto per conto del Gruppo Russo S.p.a. Subito dopo spazio dedicato ad un altro grande siciliano del novecento: Gesualdo Bufalino

Il profilo umano e letterario sarà raccontato dal critico letterario, Giuseppe Pitrolo mentre Giovanni Iemulo, della Fondazione Gesualdo Bufalino tratterà il tema: «Una trama di libri. Bufalino e la sua biblioteca».
Nella sala ForteLibro due grandi giornalisti italiani si confronteranno su un tema di grande attualità, ovvero la migrazione che vede la Sicilia protagonista in Europa. Giovanni Maria Bellu, autore de «I Fantasmi di Portopalo», caso letterario di grande successo ispirato a uno scoop giornalistico firmato dal giornalista sardo, che converserà con Francesco Viviano prestigioso cronista de «La Repubblica». La serata vivrà altri due momenti d’intrattenimento: lo street food con lo Chef stellato Accursio Craparo e i vini dell’azienda storica «Fratelli Mazza». Degustazione e preparazione di arancine e scacce. Legherà sapori, aromi e gusto intervento della giornalista Viviana Sammito. Chiusura con la musica popolare con un concerto dei Talèh.

LA RASSEGNA NEL DETTAGLIO
Al Centro commerciale «La Fortezza» è tempo di libri, cinema, arte, teatro e cinema. Il centro commerciale infatti promuove ForteLibroFestival»- l’isola da Custodire» evento culturale che si terrà da giovedì 25 a domenica 28 maggio in spazi appositamente attrezzati. Una quattro giorni a tutto campo con una incursione anche nella gastronomia che avrà un luogo di partenza comune: la Sicilia e la sua millenaria cultura al centro del Mediterraneo. A "ForteLibroFestival" hanno aderito diciotto editori siciliani che esporranno con i loro autori le opere che saranno illustrate e raccontate in appositi corner. La letteratura siciliana del ‘900 per un terzo è fatta da autori siciliani, (con orgoglio vantiamo anche due nobel per la letteratura: Luigi Pirandello (1934) e Salvatore Quasimodo (1959).

La Fortezza vuole così celebrare i 150 anni della nascita del Nobel agrigentino, il secondo autore più rappresentato al mondo dopo Shakespeare dedicandogli una rassegna cinematografica del cineclub «Luigi Pirandello, il genio in celluloide» e la serata finale. Saranno proiettati nove film con la firma dei più grandi registi italiani e stranieri che si sono ispirati alle opere pirandelliane, destinati agli studenti delle medie inferiori, superiori e al pubblico degli appassionati.La serata finale dell’evento sarà poi dedicata interamente all’opera pirandelliana con la testimonianza in video di Andrea Camilleri sul nobel agrigentino; la presentazione a cura di Sarah Zappulla Muscarà ed Enzo Zappulla con «I Pirandello. La famiglia e l’epoca per immagini» Milano, La Nave di Teseo. Carlo Cartier e Massimo Leggio leggeranno lettere da Luigi e Stefano Pirandello, Nel tempo della lontananza (1919-1936), a cura di Sarah Zappulla Muscarà, Caltanissetta – Roma, Sciascia. Infine un piacevole ritorno al passato. La proiezione del film Kaos (1984) dei fratelli Vittorio ed Emilio Taviani, girato in buona parte nel territorio della nostra provincia e molte scene a Modica.

«Il centro commerciale oggi deve essere compreso, afferma Stefano Stroppiana, manager della Sercom Spa, come spazio dove costruire nuovi centri di interesse sociale e culturale. In tutto questo non c’è nulla di nuovo. La funzione consumistica dei Centri Commerciali va rivisitata, dopo l’avvento dell’e-Commerce, mettendo al centro il visitatore, prima che il cliente, che ha necessità di trovare uno spazio che lo aiuti a crescere culturalmente e socialmente attraverso l’incontro con nuove persone e interessate aggregazioni sociali. Dalla Fortezza, il centro commerciale di Modica, si dà il varo ad una nuova navigazione: quella che rimodula i ritmi della nostra vita tra l’acquisto di beni culturali e il consumo quotidiano».

Altro momento sarà dedicato a Gesualdo Bufalino e alla sua opera a cura del critico letterario Peppe Pitrolo e Giovanni Iemulo della Fondazione Gesualdo Bufalino. «ForteLibroFestival» ha pensato ai bambini e ai ragazzi delle elementari e delle medie. Nella fascia mattutina presentazione di libri, laboratori didattici, letture ad alta voce con esercizi letterarie vari intrattenimenti ludici.L’evento vedrà la presenza di grandi autori italiani che presenteranno le loro opere (Giovanni Maria Bellu, Giovanna Giordano, Marco Vespa, Simona Lo Iacono, Gaetano Savatteri, Giuseppina Torregrossa, Sarah Zappulla Muscarà ed Enzo Zappulla) grazie anche all’apporto di affermati giornalisti, (Francesco Viviano – La Repubblica, Adriana Falsone – La Repubblica, Felice Cavallaro -Corriere della Sera). Poi si esibiranno gli attori Carlo Cartier e Massimo Leggio. Racconteranno riportandoci nella Sicilia di una volta, il cuntastorie Gaetano Lo Monaco, inteso Celano e il cantastorie Paolo Zarcone. Presenterà il pluripremiato «Liberami» la regista Federica Di Giacomo. Presenti i critici cinematografici, Giovanna Taviani e Vito Zagarrio e poi a sera i concerti di Rita Botto, i Talèh e di Luca Madonia. Infine l’enogastronomia d’autore con lo chef stellato Accursio Craparo che delizierà con la degustazione del suo street food, (arancine e scacce).

«ForteLibroFestival» si avvale del patrocinio del ministero per i Beni Culturali nell’ambito del «Maggio dei Libri», del Dipartimento delle Scienze Umanistiche dell’Università di Catania, dell’ Istituto di Storia dello Spettacolo Siciliano, del Comune di Modica e degli sponsor privati.


IL PROGRAMMA COMPLETO DI "FORTELIBRO FESTIVAL" DAL 25 AL 28 MAGGIO

Giovedì 25 maggio 2017

Dalle ore 10.00
Hall piano terra
- Apertura Festival
Cineclub I piano
Luigi Pirandello, il genio in celluloile
- «Tu Ridi» dei fratelli Paolo e Vittorio Taviani (1998). Rotazione continua, ingresso libero
Ore 11.00
Spazio LEGGIFORTE piano terra
- Presentazione «Aileen e il cavallo della Luna»di Anne Johann e laboratori didattici dedicati ai bambini delle scuole primarie a cura della Kromato edizioni
Ore 12.00
Food Court I piano
- Aperitivo con l’autore
Incontro con gli autori delle case editrici siciliane
Dalle ore 16,00
Spazio LEGGIFORTE piano terra
Letture animate e laboratori per i più piccoli a cura dell’Associazione Biribiglie
Cineclub I piano
Luigi Pirandello, il genio in celluloide
- «La Balia» di Marco Bellocchio (1999) Rotazione continua, ingresso libero
Ore 17.00
Food Court I piano
- Granita letteraria
Incontro con gli autori delle case editrici siciliane
Ore 17.30
- Presentazione Profumo di Luigi Capuana (recitazione itinerante con Cantastorie) a cura della Kromato edizioni
Ore 18.00
Sala FORTELIBRO I piano
- Conferenza ufficiale d’apertura di ForteLibroFestival
Marco Sammito, Addetto Stampa presenta la manifestazione
Stefano Stroppiana, saluto di benvenuto per conto del Gruppo Russo
Ore 18.30
Sala FORTELIBRO I piano
Giuseppe Pitrolo racconta Bufalino
- Una trama di libri. Bufalino e la sua biblioteca a cura di Giovanni Iemulo (Fondazione Gesualdo Bufalino)


Ore 19.30
Sala FORTELIBRO I piano
- «I Fantasmi di Portopalo» – Mondadori Strade blu
Giovanni Maria Bellu conversa con Francesco Viviano (Giornalista – La Repubblica)

Ore 20,30
Food court I piano
- A cena con Accursio Craparo e il suo Street Food – Degustazione e intervista con la giornalista Viviana Sammito
Ore 21,30
Food Court I piano
I Talèh in concerto


Venerdì 26 maggio 2017

Dalle ore 10,00
Spazio LEGGIFORTE piano terra
- Letture animate e laboratori per i più piccoli a cura della Verbavolant edizioni
Cineclub I piano
Luigi Pirandello, il genio in celluloide
- «Enrico IV» di Marco Bellocchio (1984). Rotazione continua. Ingresso libero
Ore 12.00
Food Court I piano
- Aperitivo con l’autore
Incontro con gli autori delle case editrici siciliane
Dalle ore 16,00
Spazio LEGGIFORTE piano terra
- Letture animate e laboratori per i più piccoli a cura dell’Associazione Biribiglie
Cineclub I piano
Luigi Pirandello, il genio in celluloide
- «Questa è la vita» di Fabrizi/Pastina/Soldati/Zampa (1954). Rotazione continua. Ingresso libero
Ore 17.00
Food Court I piano
- Granita letteraria
Incontro con gli autori delle case editrici siciliane
Ore 18,00
Mondadori Bookstore I piano
- «Racconti attorno ad una coppia che scrive…»
Giovanna Giordano - « Il mistero di Lithian» Marsilio editore
Marco Vespa - «La maniera dell’eroe «Minimun Fax
Ore 19.00
Spazio LEGGIFORTE piano terra
- «I Diari di Adamo ed Eva» presentazione rappresentazione teatrale dl testo di Mark Twain riedito dalla Kromato edizioni
Ore 21.00
Cineclub I piano
Proiezione del documentario e dibattito
«Liberami» di Federica Di Giacomo.
Saranno presenti in sala la regista


Sabato 27 maggio 2017

Dalle ore 10,00
Spazio LEGGIFORTE piano terra
- Le Storie di Giufà con il «cuntastorie» Gaetano Lo Monaco inteso Celano
Cineclub I piano
Luigi Pirandello, il genio in celluloide
- «Le due vite di Mattia Pascal» di Mario Monicelli (1985). Rotazione continua. Ingresso libero
Ore 12.00
Food Court I piano
- Aperitivo con l’autore
Incontro con gli autori delle case editrici siciliane
Dalle ore 16.00
Spazio LEGGIFORTE piano terra
- Letture animate e laboratori per i più piccoli a cura del Teatro del Melograno
Cineclub I piano
Luigi Pirandello, il genio in celluloide
- «Il Viaggio» di Vittorio De Sica (1974) ). Ingresso libero
Food Court I piano
- Granita letteraria
Incontro con gli autori delle case editrici siciliane
Ore 17.00
Sala FORTELIBRO I piano
- «Il Morso» Neri Pozza Editore
Simona Lo Iacono presenta il suo romanzo. Intervista Lucia Trombadore
Ore 18,00
Cineclub I piano
Luigi Pirandello, il genio in celluloide
- «L’Attesa» di Piero Messina (2015). Ingresso libero
Sala FORTELIBRO I piano
- «Non c’è più la Sicilia di una volta» edizioni Laterza
Gaetano Savatteri presenta il suo libro. Intervista Prof. Giuseppe Pitrolo
A cura della Libreria del Corso
Ore 18,30
Ingresso La Fortezza
- Il Cantastorie Paolo Zarcone
fiabe, leggende e drammi di Sicilia
Ore 19.00
Sala FORTELIBRO I piano
- «Cortile nostalgia» Rizzoli editore
Giuseppina Torregrossa presenta il suo libro. Intervista di Adriana Falsone (Giornalista La Repubblica)
Ore 21.00
Food Court I piano
- «Rita Botto» in concerto


Domenica 28 maggio 2017

Dalle ore 10,00
Spazio LEGGIFORTE piano terra
- Letture animate e laboratori per i più piccoli a cura del Teatro del Melograno
Cineclub I piano
Luigi Pirandello, il genio in celluloide
- «Così è se vi pare» di Franco Zeffirelli (1986).Rotazione continua. Ingresso libero
Ore 12.00
Food Court I piano
- Aperitivo con l’autore
Incontro con gli autori delle case editrici siciliane
Dalle ore 16,00
Spazio LEGGIFORTE piano terra
- Letture animate e laboratori per i più piccoli a cura del Teatro del Melograno
Cineclub I piano
Luigi Pirandello, il genio in celluloide
- «Come tu mi vuoi» di George Fitzmaurice (1932) Rotazione continua. Ingresso libero
Food Court I piano
- Granita letteraria
Incontro con gli autori delle case editrici siciliane
Ore 17.00
Mondadori Bookstore I piano
- Nerina Fumanò e Angelo Ruta presentano «La Principessa che scriveva», VerbaVolant edizioni
Ore 18.00
Sala FORTELIBRO I piano
- «Omaggio a Luigi Pirandello a 150 anni dalla nascita«
Felice Cavallaro (Giornalista, Corriere della Sera) e la Strada degli Scrittori – Video intervista a Camilleri su Luigi Pirandello
Sarah Zappulla Muscarà ed Enzo Zappulla presentano «I Pirandello. La famiglia e l’epoca per immagini» La Nave di Teseo
Carlo Cartier e Massimo Leggio leggono lettere da Luigi e Stefano Pirandello, Nel tempo della lontananza (1919-1936)Sciascia editore, a cura di Sarah Zappulla Muscarà
Ore 19.30
Cineclub I piano
«La Sicilia e i Taviani» estratto dal video didattico «I Fratelli Taviani» a cura di Giovanna Taviani e Vito Zagarrio (Palumbo Editore)
Ore 20.00
Luigi Pirandello, il genio in celluloide
- KAOS dei fratelli Paolo e Vittorio Taviani – introduzione di Carlo