Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:21 - Lettori online 877
VITTORIA - 17/04/2009
Politica - Vittoria: "incidente diplomatico" tra comune e assessorato regionale al Territorio

Sorbello a Vittoria "in incognito" e Nicosia si arrabbia

Minardo: "Ci ha invitato l’Associazione Il Faro per affrontare le problematiche del porto disattese dall’amministrazione
Foto CorrierediRagusa.it

L’assessore regionale al Territorio e ambiente Pippo Sorbello in visita a Scoglitti non ha incontrato il sindaco Giuseppe Nicosia. Ed è nato un incidente diplomatico che il sindaco di Vittoria attribuisce interamente al deputato regionale dell’Mpa Riccardo Minardo. «Un atto di maleducazione istituzionale», dice Nicosia.

Una visita istituzionale o una passeggiata per la frazione a fini elettorali?
I motivi li spiegano Davide Privitelli e il presidene dell´Associazione "Il Faro" di Scoglitti: "L´assessore Sorbello l´abbiamo invitato noi tramite l´onorevole Riccardo Minardo perchè l´amministrazione comunale non ci ha mai dato risposte sulle problematiche del porto, della piccola pesca, dei pontili galleggianti e dei 160 diportisti iscritti all´associazione."

Giuseppe Nicosia rincara. «Mi dispiace per la pessima immagine che l’assessore Sorbello può avere avuto della nostra città nel corso della sua visita di ieri a Scoglitti, ma evidentemente il suo parlamentare di riferimento locale, Riccardo Minardo, e gli organizzatori della riunione hanno compiuto un atto di maleducazione istituzionale, visto che non si fa venire in città un assessore regionale senza comunicarlo alle istituzioni e senza cogliere l’occasione perché il sindaco lo saluti e gli rappresenti le necessità del territorio».

Il deputato regionale appena informato del disappunto espresso da Nicosia ha inviato una nota da Pelermo nella quale dice di essere stato invitato direttamente dall´Associazione Il Faro perché non si sentiva garantita dall´amministrazione comunale. Siamo stati educati nell´accogliere subito l´invito e comunque, tranquillo il sindaco, i cittadini hanno accolto benissimo l´assessore Pippo Sorbello".

Nicosia scriverà personalmente a Sorbello per spiegare «che la città è di solito ospitale e riceve come si deve i rappresentanti delle istituzioni, come è accaduto con altri esponenti della giunta regionale, sia per rappresentare le vere esigenze del porto, e cioè il rispetto degli impegni assunti dall’ex assessore Interlandi, l’accelerazione delle pratiche per la chiusura dei lavori di messa in sicurezza, gli aiuti finanziari che il governo regionale dovrebbe mettere a dimora per la pesca e la marineria, la salvaguardia, nel porto, dell’assoluta preminenza della pesca, della marineria e dei pescherecci, una fruizione più libera e assoluta di queste realtà economiche, che non devono essere condizionate in negativo dalla presenza dei pontili turistici».

Anche il Partito socialista s´è dichiarato d´accordo con il sindaco ed ha stigmatizzato la visita in incognito di Sorbello. «Sono convinto che l’esponente della giunta regionale- conclude Nicosia- non ne sapesse nulla, anche perché lo stesso, che è anche sindaco, conosce bene i protocolli istituzionali. Gli organizzatori della riunione lo hanno fatto venire a Scoglitti come un clandestino, senza neanche approntare un microfono. Si è trattato, evidentemente, di un’occasione elettorale, che non è servita ad affrontare seriamente le tematiche del porto, che sono ben diverse dall’ interesse privato legato a qualche pontile».

(Nella foto in alto da sx l´assessore regionale Pippo Sorbello, il deputato Riccardo Minardo e il sindaco di Vittoria Giuseppe Nicosia)