Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 679
VITTORIA - 04/12/2008
Politica - Vittoria – L’Udc svolta pagina e nomina un commissario

Barrano: «Spero di recuperare anche Zelante e Privitelli»

Il Mpa in cerca d’identità stasera potrebbe uscire dalla maggioranza
Foto CorrierediRagusa.it

Salvatore Barrano (nella foto il terzo da sx), commercialista, è il nuovo commissario dell’Udc di Vittoria. La nomina è stata annunciata dal segretario provinciale Giancarlo Floriddia alla presenza del presidente della Provincia Franco Antoci, del deputato Orazio Ragusa, dell’assessore Giovanni Digiacomo e del consigliere Raffaele Schembari.

E’ la svolta dopo una lunga stasi che dura da diversi anni e che ha visto assottigliare il partito ai minimi storici. Davide Privitelli, eletto nelle file dell’Udc, pur non rinnegando mai il suo impegno a livello elettorale, ha fondato il Pro Scoglitti ed è stato organico alla maggioranza. Anche Roberto Zelante, in disaccordo con i vertici del partito, ha assunto posizioni politiche piuttosto autonome.

Adesso Salvatote Barrano vuole recuperare tutti. «Ho già parlato con loro e continuerò a farlo. Il partito deve tornare a dialogare con la gente e i vertici provinciali devono essere più vicini alla base. Tutto quello che è successo è perché c’è stato troppo distacco fra base e vertici. Se fallirò mi dimetterò».

Il segretario provinciale Giancarlo Floriddia ha invitato il partito all’unità in vista del precongresso di Natale e del congresso del 2009, che dovrà transitare il partito nell’Unione di centro. Ma il segretario ammonisce: «Ci sono delle regole e devono essere rispettate. Altrimenti si va fuori dal partito>. Si riferisce alle ultime vicende del Consiglio e ai voti che hanno favorito la maggioranza del sindaco Nicosia.

I problemi dell’Udc e quelli del Mpa in qualche modo si equivalgono. Dopo le dimissioni dell’assessore Giuseppe Piccione è successo il finimondo. Giovanni Cirnigliaro spinge perché il partito lasci la maggioranza. La decisione sarà presa al termine di un’assemblea dei quadri alla quale parteciperà anche Riccardo Minardo. Gli scenari futuri sono imprevedibili.