Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1208
VITTORIA - 06/06/2016
Politica - La lista ha raggiunto il maggior numero di preferenze ed è la più votata

A Vittoria il Movimento 5 Stelle non sfonda ma ottiene comunque un buon risultato con il 3° posto. Giurdanella: "Mi fermo qui"

Il candidato sindaco ritorna alla sua attività di tutti i giorni Foto Corrierediragusa.it

Un buon risultato che, però, non è bastato al Movimento 5 Stelle per arrivare al ballottaggio. Carmelo Giurdanella (foto), il candidato sindaco del M5S di Vittoria, non è più tra gli sfidanti per la corsa alla carica di primo cittadino per la città di Vittoria. La lista ha raggiunto il maggior numero di preferenze ed è la più votata tra quelle che si sono presentate alle elezioni amministrative e al momento si attesta al 14,15%. «La competizione elettorale - ha detto Giurdanella - per noi finisce qui, non andremo al ballottaggio. In questi mesi di campagna elettorale, durante i quali abbiamo incontrato molte persone, abbiamo riscoperto una Vittoria libera, indipendente, dignitosa, fiera, fatta di lavoratori, una Vittoria che c’è e che vuole il cambiamento. Questa Vittoria - ha proseguito - noi la ringraziamo per l’aiuto che ci ha dato e per l’appoggio. Per tutti noi è stata un’esperienza importante, che ha ci ha arricchiti».

Giurdanella, rivolgendosi ai tanti sostenitori, agli attivisti ed ai simpatizzanti li ha voluti ringraziare perché «siete stati valorosi, affettuosi - ha detto - e siamo stati veramente una bella squadra, composta da ragazzi, giovanissimi, donne, lavoratori, precari, professionisti, pensionati, cittadini comuni, senza nessun interesse privato nella cosa pubblica, se non quello della città stessa, che ci ha messo il cuore e che ha avuto il coraggio di provarci. Questo risultato è comunque il frutto di un tentativo, della voglia di raccontare una nuova storia per la città di Vittoria, senza compromessi e senza alleanze, ma con la voglia di dare ai cittadini l’opportunità di partecipare alla vita politica, sociale ed economica della città». Giurdanella ha aggiunto che tornerà al suo lavoro «con il ruolo sociale che ha, perché mi occupo di Pubblica Amministrazione e, quindi, di problemi sociali e politici. Spero fortemente - ha concluso - di continuare a dare un contributo per tutto quello che riguarda i Finanziamenti Europei, le aggregazioni di produttori, il sostegno alle aziende agricole in difficoltà e l’internazionalizzazione dei nostri territori».