Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:16 - Lettori online 848
VITTORIA - 28/05/2016
Politica - La candidata sindaco e i suoi programmi

Lisa Pisani: "Presto la Bandiera blu a Scoglitti"

Intanto la frazione rivierasca ipparina si fregia della Bandiera verde Foto Corrierediragusa.it

«Un impegno per Scoglitti sarà quello di ottenere la «Bandiera Blu», il riconoscimento che la Fee (Foundation for Environmental Education) assegna ogni anno ai comuni più virtuosi per la qualità delle acque marine e il mantenimento dei litorali. Attiverò subito un gruppo di lavoro con il coinvolgimento di tecnici, volontari e rappresentanti delle associazioni ambientaliste che lavoreranno per questo importante traguardo». Lo dice Lisa Pisani (foto), candidato sindaco sostenuto dalle liste del Pd, di Nuove Idee e di Ellepi per Vittoria, autrice di un programma mirato alla valorizzazione di Scoglitti. «Una valorizzazione che deve passare dall’ottenimento della «Bandiera Blu» – aggiunge Lisa Pisani – perché Scoglitti non è inferiore a Pozzallo, Marina di Ragusa e Santa Maria del Focallo, che, da qualche anno in provincia di Ragusa sono insignite di questo importante riconoscimento. Anzi, deve rappresentare per la nostra località balneare un invidiabile biglietto da visita. Quest’anno abbiamo ottenuto, ancora una volta, la «Bandiera Verde», assegnata dai pediatri italiani per le spiagge a misura di bambino, ma, ora, l’obiettivo è di portare avanti e migliorare i fattori che concorrono all’assegnazione della «Bandiera Blu», in modo che Scoglitti sia riconosciuta come una località di eccellenza. A partire dal mantenimento costante di un’alta qualità di opere in favore della collettività, come l’abbattimento delle barriere architettoniche e i servizi ai disabili, l’adeguamento e l’allestimento di spiagge libere e attrezzate, l’adozione di provvedimenti di limitazione del traffico, la pedonalizzazione, la raccolta differenziata».