Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 664
VITTORIA - 27/03/2016
Politica - Si potrebbe arrivare a quota 10

Aumenta ancora il numero di candidati sindaco a Vittoria?

Intanto investitura ufficiale per Giurdanella del M5S da Grillo Foto Corrierediragusa.it

Per Carmelo Giurdanella è arrivata l’investitura ufficiale di Beppe Grillo. L’avvocato vittoriese sarà il candidato ufficiale del M5S alle prossime amministrative che si terranno il 5 giugno. Carmelo Giurdanella sarà presentato alla città venerdì prossimo dall’europarlamentare Ignazio Corrao che sarà in Sicilia sia a Noto sia a Vittoria per l’apertura della campagna elettorale del M5S. I candidati alle prossime amministrative saranno dunque nove ma potrebbe scattare anche la decima candidatura se il movimento «Progetto Impresa» deciderà di presentare un proprio candidato. L’elenco degli aspiranti a sindaco sono Giovanni Moscato, Arcangelo Mazza, Francesco Aiello, Irene Nicosia, Riccardo Terranova, Lisa Pisani, Giovanni Lombardo, Carmelo Giurdanella e Rosario Rinaudo per il Movimento Agricoltori. Visto l’alto numero di concorrenti è scontato che si arriverà al secondo turno previsto per il 19 giugno. Nell’ambito della sinistra terrà banco la competizione tra il candidato ufficiale del Pd, Lisa Pisani, e Francesco Aiello che sta cercando di erodere la base di consenso a sinistra aggregando nomi storici della sinistra in città. Anche tra il M5S tutta da vedere la competizione tra Carmelo Giurdanella e Irene Nicosia, candidata da una costola di pentastellati che sono entrati in rotta di collisione con i vertici regionali e nazionali tanto da volere correre con un proprio nome differenziandosi dal movimento.

SI VOTA IL 5 GIUGNO
In Sicilia si voterà il 5 giugno. La decisione è stata presa dalla Giunta Crocetta riunitasi a Palazzo d’Orleans. La data è stata scelta per farla coincidere con le altre amministrative che si terranno nel resto d’Italia. L’eventuale data per il ballottaggio è il 19 giugno. Si voterà solo a domenica e non più anche il lunedì come è stato finora. In Sicilia sono ventotto i comuni che rinnoveranno i propri consessi. Nel ragusano solo Vittoria visto che Scicli è stato commissariato. Tra gli altri centri comuni di una certa rilevanza ci sono Lentini e Noto nel siracusano, Caltagirone, Capo d’Orlando e Patti nel messinese, Alcamo nel trapanese, Canicattì, Favara, Porto Empedocle nell’Agrigentino.