Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 655
VITTORIA - 17/11/2015
Politica - Dieci esponenti sbattuti fuori

M5S nell´occhio del ciclone a Vittoria

Un commento su un blog ha indotto i vertici nazionali a dare il benservito Foto Corrierediragusa.it

M5S nell´occhio del ciclone da Ragusa a Vittoria. Se nel capoluogo tiene banco il caso Campo a Vittoria è frattura completa per i dieci esponenti che sono stati messi fuori d´autorità dal movimento. Un commento di uno di loro su un blog ha indotto i vertici nazionali a dare il benservito ai componenti del Meet up che ora chiedono conto e ragione e dicono :"Vogliamo sapere chi e perchè ha deciso di metterci fuori dal Movimento 5 stelle. Da giorni chiediamo chiarimenti, abbiamo scritto ai vertici nazionali attraverso il blog. Non abbiamo ricevuto nessuna risposta". Ma di cosa sono ritenuti responsabili? Dieci giorni fa, sono finiti nell´occhio del ciclone a causa di un post su Facebook, scritto da uno di loro, che adombrava dubbi e sospetti sull´operato del senatore Mario Giarrusso (componente della commissione antimafia) parlando di presunte "falsificazioni".

La reazione di Giarrusso non si è fatta attendere: ha denunciato l´accaduto alla Procura della Repubblica, segnalando quattro presunti responsabili. Poi sono stati segnalati al «blog nazionale» i nomi di dieci persone, proponendone l´allontanamento. I motivi: i sospetti su Giarrusso e una lettera di critica a Beppe Grillo, 13 mesi fa, in occasione dello «Sfiducia Day». Giarrusso ha anche fatto cenno a presunte vicinanze di alcuni dei componenti ad ambienti malavitosi dai quali non avrebbero preso le dovute e opportune distanze. Dice Mario Giarrusso: "Quello che è accaduto è gravissimo. Chi non ha preso le distanze da frasi con significati mafiosi è fuori dal movimento. Questo gruppo teneva tutti sotto scacco e criticava il movimento prima dall´interno, ora dall´esterno". I dieci pensano ora ad un gruppo indipendente magari per candidarsi con una lista civica alle prossime amministrative. In città è intanto nato un nuovo gruppo pentastellato "ufficiale" con tanto di sede . La frattura si è di fatto consumata.