Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 1143
VITTORIA - 29/09/2015
Politica - Due importanti decisioni in una sola seduta

Prg e igiene ambientale: passi in avanti della giunta

Soddisfatto il sindaco Nicosia Foto Corrierediragusa.it

Giunta approva proposta schema di massima piano regolatore generale. «Abbiamo approvato la proposta - dice il sindaco Giuseppe Nicosia - che tiene conto delle posizioni emerse nel dibattito cittadino e consiliare. L’atto deliberato, che verrà ora trasmesso al Consiglio comunale, riduce del cinquanta per cento l’incidenza delle zone C; prevede per le zone D un’incidenza edificatoria minore rispetto a quella prevista dal vecchio piano, pur sostenendo la possibilità di realizzare attività imprenditoriali, che si traducono in sviluppo dell’economia cittadina; mantiene il sistema della perequazione, anche per eliminare la vecchia tipologia a macchia di leopardo; accoglie le osservazioni di parte dell’opposizione per ciò che riguarda l’asse Vittoria-Scoglitti e l’eliminazione delle zone Tr1; mantiene la previsione delle strutture ricettive su tutta la fascia costiera, salvaguardando l’esistenza del centro storico a Vittoria e le strutture e le attività agricole esistenti lungo la costa. Ritengo che quella deliberata dalla mia amministrazione sia una proposta importante, che testimonia al tempo stesso coraggio e voglia di rendere un servizio alla città».

La giunta municipale ha altresì approvato il progetto relativo al servizio di gestione dell’igiene urbana, che avrà la durata di sei mesi.
L’esecutivo ha dato mandato alla direzione Upi di individuare nel più breve tempo possibile l’impresa che subentrerà alla Sea, il cui contratto scadrà il 2 ottobre prossimo, avendo cura di favorire il transito di tutto il personale attualmente in servizio presso la ditta agrigentina.
«In attesa dell’appalto – ha dichiarato il sindaco, Giuseppe Nicosia –abbiamo deliberato il progetto redatto dai nostri uffici per il prosieguo in via temporanea del servizio di igiene urbana. L’obiettivo è il miglioramento del servizio a spesa invariata: non possiamo gravare ulteriormente sulle tasche dei cittadini, ma con lo stesso impegno di spesa
abbiamo il diritto di pretendere un servizio migliore di quello fin qui assicurato, e dunque una più efficace attività di pulizia delle strade, un migliore spazzamento, una migliore scerbatura e una più consistente raccolta differenziata. Alla manifestazione d’interesse hanno partecipato quattro ditte, tre delle quali hanno dichiarato come titolo preferenziale l’assunzione di tutto il personale attualmente in carico alla Sea. Questa è una delle condizioni previste dal nuovo bando, che andrà a giorni in pubblicazione. Per ciò che riguarda la raccolta differenziata, un ruolo determinante lo avrà il centro di raccolta di via Virgilio Lavore, dove sarà posizionata la pesa per le premialità ai cittadini virtuosi. Abbiamo scelto di approvare un progetto di soli sei mesi e di non prevedere una gara per un una durata pluriennale anche per rispetto delle scadenze amministrative: saranno la prossima amministrazione e il prossimo Consiglio comunale a programmare.