Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 715
VITTORIA - 08/11/2012
Politica - Dopo le partenze di Caruso e Cirica

Pd: Di Falco presenta 3 adesioni

Il segretario bacchetta anche l’udc: "Ha sbagliato, doveva entrare in giunta". Salvatore Sanzone smentisce adesione al Pd. "Resto indipendente" Foto Corrierediragusa.it

Due nell’Udc? Tre nel Pd, e altri due potrebbero decidere di entrare nei prossimi giorni. La politica a Vittoria si combatte anche a colpi di cambiamenti di partito. In conferenza stampa il segretario del Partito democratico Salvatore Di Falco ha annunciato l’adesione di Angelo Fraschilla, attuale direttore Emaia, di Pippo Mascolino, ex Progetto Vittoria ed esperto del sindaco per la Protezione civile, Francesco Cannizzo, ex esperto del sindaco per i Servizi sociali.

Di Falco apre anche a due consiglieri comunali attualmente senza schieramenti definitivi, quasi in stand by da un anno: Salvatore Sanzone e Daniele Barrano. "C’è un colloquio anche con loro - conferma il segretario - vedremo cosa maturerà". Per non dire che anche Andrea La Rosa, sempre più lontano da Grande Sud, potrebbe trovare l’intesa per ritornare nell’area del centrosinistra, che tra l’altro conosce bene per averla frequentata nel corso della prima sindacatura Nicosia. Ma Salvatore Sanzone s´appresta a smentire tali voci: "Siamo indipendenti, non c´è nessun passaggio nel Pd".

Il piatto forte della conferenza stampa di Di Falco, avvenuta nella sede di via Castelfidardo, è questo. Ma oltre all’annuncio dei nuovi arrivi di stagione, che pareggiano e raddoppiano i vuoti provocati dalla fuoruscita di Santo Cirica e di Francesco Caruso, il segretario si è tolto qualche soddisfazione nell’analisi del voto che ha portato alla vittoria del presidente Rosario Crocetta. Il candidato che il Pd di Vittoria ha appoggiato e caldeggiato sin dalla prima ora.

Tant’è che qualcuno s’è posto pure il pensiero di proporre a Crocetta un assessorato per Fabio Nicosia, considerato che più di ogni altro circolo Pd della Provincia, Vittoria ha creduto e sostenuto Crocetta. Utopia, ma qualcuno la pulce nell’orecchio del nuovo governatore siciliano l’ha voluta mettere ugualmente. Il segretario, che ovviamente rappresenta anche Giuseppe e Fabio Nicosia, sposa in pieno la linea Crocetta in questo momento di dialogo per individuare il candidato alle primarie. Se Crocetta è con Bersani, obtorto collo anche Vittoria fa buon viso a Bersani. "Il voto? Vittoria ha ottenuto un grande risultato- afferma Di Falco- ma non possiamo mettere il prosciutto davanti agli occhi e non vedere le evoluzioni che ci sono in atto".

L’altra parte della conferenza stampa è dedicata all’Udc, agli ex alleati Salvo Barrano e Saro Lo Monaco (vicino all’ex presidente della Provincia Franco Antoci), che qualcuno vedrebbe più indeboliti dalla rielezione di Orazio Ragusa. Nessuna smentita o conferma, ma la voce secondo la quale l’Udc di Vittoria sarebbe prossimo al commissariamento arriva da più parti.

"Avevo detto di non volere rispondere all’Udc che ha deciso di non rientrare in giunta- commenta Di Falco-ora invece voglio farlo. E dico che l’Udc di Vittoria ha sbagliato tempo, modi e contenuti". Non è un’analisi logica e grammaticale, ma politica. E Di Falco lo spiega. "Tempo? Avevano avviato un dialogo positivo e lo hanno abbandonato. Modi? Aspetto ancora la lettera ufficiale del segretario Udc che mi spieghi i motivi per cui sono usciti dalla maggioranza. Contenuti? Stavamo cominciando a discutere concretamente sui progetti dell’Udc: abusivismo e agricoltura, e se ne sono andati".

A palazzo Iacono Giuseppe Nicosia comincia i suoi incontri istituzionali con la nuova deputazione. Giorgio Assenza, superati i malintesi dialettici con Giovanni Denaro, presidente Emaia, prima è andato a visitare la fiera promettendo il suo impegno a Denaro e ieri ha varcato l’androne del Comune per far visita al sindaco.

"E’ stato avviato-dice Nicosia- un rapporto di reciproca collaborazione istituzionale nell’interesse della comunità provinciale, in generale, e ipparina, in particolare". Insomma, Vittoria orfana di deputato regionale, è nelle mani della piccola e vicina Comiso, a destra con Assenza e a sinistra con Digiacomo. Anche la «cinquestellina» Vanessa Ferreri ha fatto visita al sindaco Nicosia. Ma questa, a differenza dei primi due, non ha nulla da promettere.

Nella foto da sx Sansone, Di Falco e Barrano


Il mercato
09/11/2012 | 7.15.44
Il Criticone

Come per i giocatori del calcio, a fine stagione si apre il mercato dei politicanti. Anche qui si guadagnano tanti soldi, se si riesce ad entrare nella squadra vincente.


porte girevoli
09/11/2012 | 2.35.31
aladino

Gente che va, gente che viene... La cosa più ridicola è che questi fantasmi in perpetua pena, vaganti nel nulla, si preoccupano di dare improbabili e fantasiose motivazioni idelogico-politiche per infime manovre di modesto cabotaggio, che hanno solo fini modestissimamente alimentari!