Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:41 - Lettori online 978
VITTORIA - 04/05/2012
Politica - Il problea igienico-ambientale tiene banco in città

Enzo Cilia a Comisi: «Vittoria sporca? Sel all’Amiu non ha voce in capitolo»

Spiegate dal vice sindaco le cause delle difficoltà: «Su otto mezzi Dell’Amiu solo 3 funzionano. E poi, le preoccupazioni del personale, al quale non si possono più garantire certi privilegi». In atto ci sono incontri con l’Ato e alcuni deputati per discutere il caso Vittoria
Foto CorrierediRagusa.it

Il problema c’è, si vede e non si può nascondere. Perché i cumuli di immondizia e le discariche a cielo aperto sono sotto gli occhi di tutti. Girarsi dall’altra parte non si può, anche perché ora con il caldo si sente pure il fetore. Se alle difficoltà dell’amministrazione si somma l’inciviltà dei cittadini che scaricano biciclette dentro i cassonetti e mobilia a terra agli angoli delle strade, in quanto a degrado Vittoria supera persino i confini della città partenopea, come ha perfettamente descritto il consigliere Fabrizio Comisi. Chiamato in causa Enzo Cilia (foto), vice sindaco e assessore che ha sostituito Salvatore Garofalo (oggi componente del Cda dell’Amiu, ente del quale non sappiamo più la funzione che svolge), risponde per ammettere le responsabilità e per tentare una plausibile giustificazione.

«Per correttezza e dovere istituzionale- esordisce Cilia- voglio sottolineare, senza polemica, che l’Amiu, seppur ha cercato, coi suoi vertici tecnici e politici, nei quali, sarà un caso, Sel non ha nessuna voce in capitolo non avendo nessun rappresentante in seno al Cda, di fronteggiare tale situazione alla meno peggio e alla fine non ha potuto fare altro che prendere atto della vetustà dei mezzi, sembra che su 8 auto compattatori solo 3 siano in servizio e dell’inadeguatezza di personale spesso impreparato ad affrontare emergenze».

Ammette Cilia, che l’Amiu, oltre ad avere una forza personale un po’ preoccupata e demotivata, è senza mezzi efficienti per pulire la città. «Non posso non notare- evidenzia Cilia- resistenze anche legittime legate a preoccupazioni lavorative degli operatori dell’Amiu, ma anche al mantenimento di privilegi che non è più possibile permettere».

Dopo l’ammissione delle difficoltà, quali sono gli interventi risolutivi per emergenze eccezionali? «Personalmente ho fatto prima come consigliere comunale assieme a Salvatore Garofalo e poi come vice sindaco e assessore all’Ambiente del Comune di Vittoria più volte incontri con i tecnici di Palermo, dal direttore del dipartimento Vincenzo Emanuele, all’ing. Micalon responsabile della gestione dei rifiuti in Sicilia; con i politici a partire dal coordinatore regionale del mio partito Erasmo Palazzotto per continuare con l’assessore Giosuè Marino incontrato assieme all’onorevole Digiacomo, siamo intervenuti assieme all’onorevole Speziale per sollecitare un intervento immediato e l’autorizzazione della Regione nelle more dell’approvazione del progetto sperimentale dell’ATO cl2. A oggi posso dire che il risultato di questo lavoro che in maniera indefessa, considerata la delicatezza della questione e la preoccupazione suffragata dalla realtà che andassimo in emergenza per le difficoltà legate all’AMIU, è la convocazione di una conferenza di servizio in merito ai servizi di raccolta differenziata del comune di Vittoria» da parte dell’ATO Ragusa; una riunione ulteriore a Palermo alla Presidenza della Regione su input dell’onorevole Crocetta, da noi investito della questione, con il commissario dell’ATO cl2 alla presenza dell’assessore Giosuè Marino per l’approvazione del progetto sperimentale e l’avvio immediato della raccolta differenziata prevista venerdì 4 Maggio alle 10».

E a chi aveva sollevato il problema pubblicamente, Fabrizio Comisi, Cilia risponde: «Per tutto ciò stia tranquillo il consigliere Comisi che la «sinistra ecologica» ha fatto e continuerà a fare il proprio dovere fino in fondo e senza sconti, anzi anche a lui, che spesso vedo vicino alle posizioni dell’amministrazione di cui mi onoro di far parte, chiedo nei limiti del possibile di concorrere alla soluzione, per cui ogni consiglio che va in questa direzione è ben accetto».


tutta scena? può darsi anche che...
05/05/2012 | 14.35.07
Rosario

franco, il signor Saraceno sta dimostrando a tutti e con tutti intendo sia i cittadini che quanti fanno parte dell´amministrazione, che ognuno dobbiamo fare il nostro dovere, dall´evitare di spor care le nostre città (quanti di voi usano utilizzano i cestini per buttare ogni singola carta o cicca di sigaretta?) a denunciare ogni sorta di inciviltà, favoritismi e chicchessia. La città siamo noi e affinchè si risolvi qualunque tipo di problema nella suddetta dobbiamo metterci la mano nella coscienza e prendere esempio da persone come il signor Saraceno.


la competenza
05/05/2012 | 7.51.39
attila

La competenza degli assessori non è mai per fare qualcosa, ma solo per incassare l´indennità. Incassata la prebenda, loro che c´entrano? Hanno mutui da pagare, un paio di scarpe alla D´Alema, i parenti e gli amici da sistemare, le beghe da risolvere, i consulenti e i compagni ecc.
La E di SEL vuol dire ecologia? Ma solo per scherzo.


Ma chi amministra......
04/05/2012 | 19.11.48
Giovanni

Come è possibile fare queste affermazioni? Ma chi amministra con il sindaco Nicosia? SEL o un altro partito?La città di Vittoria era sp*****a e continua ad esserlo. Facili giustificazioni non esulano dalle responsabilità gli amministratori inetti.Ma avete visto lo scempio dell´area dietro la scuola Portella della Ginestra? L´amministrazione Nicosia con il partito degli ecologisti e ambientalisti ha pensato bene di realizzare una vasta area a parcheggio al posto di un area verde attrezzata. Certo. Era la soluzione a loro più confacente. Un´area verde avrebbe comportato la conseguente gestione e cura. Ricorre, tra qualche giorno, la ricorrenza del primo anno di sindacatura della giunta Nicosia. Almeno fateci un regalo. Se i dipendenti AMIU sono sottoutilizzati perchè gli autocompattatori non funzionano,dotateli di ramazza e fate spazzare tutte le vie della città come avete fatto l´anno scorso prima delle elezioni comunali e rendete decorosa la città almeno per qualche giorno.


a franco...
04/05/2012 | 17.26.41
Rosario

franco, il signor Saraceno sta dimostrando a tutti e con tutti intendo sia i cittadini che quanti fanno parte dell´amministrazione, che ognuno dobbiamo fare il nostro dovere, dall´evitare di sp*****are le nostre città (quanti di voi usano utilizzano i cestini per buttare ogni singola carta o cicca di sigaretta?) a denunciare ogni sorta di inciviltà, favoritismi e chicchessia. La città siamo noi e affinchè si risolvi qualunque tipo di problema nella suddetta dobbiamo metterci la mano nella coscienza e prendere esempio da persone come il signor Saraceno.