Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:00 - Lettori online 1477
VITTORIA - 21/02/2008
Politica - Vittoria - L’ex sindaco scuote il Pd

Aiello: «L’alleanza con Mpa
è insostenibile»

Formica, Nicosia e D’Amato: «Non c’è nulla da cambiare» Foto Corrierediragusa.it

I pruriti di Francesco Aiello (nella foto) infastidiscono il nuovo coordinatore del Pd e irritano i dirigenti dell’Mpa. L’ex sindaco ha chiesto a Giovanni Formica e a Nadia Fiorellini la convocazione immediata di un comitato per discutere del caso Mpa. Aiello ribadisce che il partito autonomista è ormai organico al centrodestra, avendo scelto l’alleanza con il centrodestra in vista delle elezioni regionali. Secondo il riottoso consigliere comunale è giunto il momento di rivedere gli accordi che vedono l’Mpa ancora partito del governo Nicosia. "Qualunque ulteriore collaborazione con questo partito ?dice Aiello- diventa ora assolutamente insostenibile e crea una inestricabile confusione nella testa dei cittadini e degli elettori, che già paventano una omologazione indistinta di uomini e partiti".

Ma il suo appello non fa breccia, perché Giovanni Formica non ritiene sia giunto il momento di discutere dell’Mpa e di alleanze nella coalizione. . Una risposta fredda, che non ammette repliche e che irriterà ancor di più il consigliere comunale.

Ancora più e caustica è la risposta di Luigi D’Amato, presidente del Consiglio comunale e uomo di punta dell’Mpa. "Nelle alleanze per le regionali non c’è nulla di nuovo, Aiello non ha nulla da rivedere, perché da quella stretta di mano fra me e Nicosia, nel giugno 2006, non è cambiato nulla. Centrodestra eravamo prima nel governo Cuffaro e centrodestra siamo ora con Lombardo candidato alla presidenza. Ogni tanto Aiello ci pensa e si agita. Abbiamo altro da fare, per ora, nessuna novità. Non voglio parlare neanche di rimpasto di giunta. Mario Mascolino, se entrerà, entrerà dopo, quando avremo finito le strategie regionali. Ci penserà il commissario Enzo Oliva a occuparsi del rimpasto". Anche il sindaco Giuseppe Nicosia non dà ascolto alle sortite dell’ex sindaco. .

Ormai per la segreteria e per il vice coordinatore del Pd è questione di giorni. Fabio Nicosia probabilmente non accetterà la proposta di Formica, mentre il sindaco Nicosia vedrebbe bene Piero Gurrieri o Francesca Corbino come vice di Formica. Entro il 27 febbraio si dovrebbe conoscere il nome del candidato vittoriese alle regionali.