Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:55 - Lettori online 1261
VITTORIA - 19/02/2008
Politica - Vittoria - I nuovi assetti del partito

Pd: Formica segretario
e Gurrieri in standby

Nonostante abbia riportato il 29 per cento dei voti Foto Corrierediragusa.it

Piero Gurrieri (nella foto), il candidato che ha ottenuto il 29% del consenso al termine delle elezioni per segreteria del Pd, si mette in standby. Voleva esprimere il suo risentimento per il metodo che ha portato all’elezione di Giovanni Formica, ma dopo il consulto con i suoi più stretti collaboratori ci ha ripensato.

Preferisce congratularsi con il nuovo coordinatore e attende grandi segnali di rinnovamento. "Formica ? scrive- è ora il coordinatore di tutto il partito: sarà chiamato a garantire la massima coerenza nelle sue prossime decisioni, prima fra tutte la composizione della segreteria, rispetto agli orientamenti emersi dall’assemblea di domenica".

L’ex leader dell’Altra Vittoria gli sta dicendo che il partito non può non tenere conto della sua ottima affermazione. Il 29% dei costituenti ha votato per lui. "Non ho dubbi- continua Gurrieri- che Formica con la sua esperienza e il suo acume politico, possa consentire al Pd di ottenere i risultati che tutti ci attendiamo". E Giovanni Formica è già alle prese con il suo acume politico. In settimana deve architettare la segreteria e l’esecutivo al completo. Nessun nome è sicuro, ma di certo sarà rinnovamento totale.

Tenuto contro che i consiglieri comunali e gli amministratori entrano di diritto nelle stanze decisionali, il resto sarà formato da giovani e soprattutto donne quei vecchi nomi che ancora resistono nel parlamento dei 103 sono in via di esaurimento. All’80% il vice coordinatore dovrebbe essere Fabio Nicosia, il «progettista» del risultato di domenica insieme ad Angelo Dezio, che ha dimostrato con i fatti ciò che aveva anticipato a parole, cioè che la sua «area 22» era in condizione di eleggere il segretario che voleva.

Nell’esecutivo entreranno, con ruoli anche abbastanza marcati, Anna Mezzasalma, Francesca Corbino, Rosa Perupato, Lorenzo Scuderi (a quest’ultimo sarà affidato l’incarico di pensare all’immagine e alla comunicazione del partito avviando anche un sito internet). Giovanni Formica ieri ha ricevuto complimenti da tutte le parti, oggi dovrà cominciare a leggere tutti i giornali di buon mattino per valutare le azioni giuste da intraprendere e senza sbagliare.

Ha tutti i riflettori puntati addosso, le elezioni sono alle porte e il rimpasto della giunta incalza. "Non è stato deciso niente- conferma Formica- ma i prossimi giorni saranno decisivi. L’unica certezza, il gruppo di tesoreria: Angelo Macca, Massimiliano Corallo e Alfonso La Marmora. Ringrazio Gurrieri e Caruano per le belle parole di conforto che m’hanno dato e prometto che sarò il coordinatore di tutto il partito".

Per la vice coordinazione, si dovrà capire quali sono le vere intenzioni di Nicosia. Esser il vice di Formica o il candidato alle regionali? "Ci sono tanti nomi anche per le regionali- sostiene Formica- dobbiamo però individuare il metodo della scelta. Non c’è il tempo delle primarie, ma credo che un minimo di consultazione vada fatto prima di individuare il vittoriese candidato del Pd".