Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 794
VITTORIA - 10/03/2012
Politica - Schermaglie fra maggioranza e minoranza

Tv e piscina, Nicosia replica a Mdt e comunisti. Pronte nomine Mercati Srl

Salvatore Garofalo alla Mercati con Tuttobene e Salvo Barrano? Livio Mandarà probabile Sogevi e Angelo Dezio al Consorzio Valle Ippari
Foto CorrierediRagusa.it

Giuseppe Nicosia a tutto campo. Sebbene impegnato a chiudere il cerchio nelle strutture di sottogoverno come la «Mercati srl», Sogevi e «Consorzio Valle dell´Ippari; dopo avere sistemato la giunta con la nomina dei nuovi assessori, il sindaco trova modo e tempo per risponde ai Giovani Comunisti, che lo rimproverano d´aver fatto morire la piscina «Terranova», dove Luca Marin, entrato ragazzino per curare la scoliosi, è diventato campione olimpico di nuoto, oltre che fidanzato delle più belle e brave campionesse di Francia e d´Italia; risponde anche al suo "amico" Francesco Aiello, che lo accusa di privare i vittoriesi delle riprese televisive del consiglio comunale.

In mancanza di argomenti di rilievo, la politica vittoriese riesce ad attirare l´attenzione su tutto. Affrontiamo un argomento alla volta.

Ai Giovani comunisti, che gli facevano notare lo stanziamento di soldi per gli «Oscar del calcio» e dei «Ludi lanternari», Nicosia ribatte «che la piscina "Terranova" non è comunale. Il Comune, anzi, sta cercando di acquistarla». Ai 3 consiglieri del «Movimento del territorio» (Mdt) Aiello, Giovanni Lombardo e Gaetano Carbonaro, Nicosia dice che «per loro apparire in tv è più importante che trattare l´argomento inerente all´accordo euro-marocchino. Probabilmente si sono resi conto che la mozione era, tra l´altro, non consona alla gravità del problema e che altri spunti, provenienti dalla maggioranza, sarebbero stati sicuramente più interessanti, quali le proposte, che ho letto, dei consiglieri Mariella Garofalo e Rosario Dezio o dell´assessore Concetta Fiore».

Fin qui i rapporti politici in atto con le opposizioni in consiglio. All´interno della sua maggioranza, il sindaco lavora per dare maggiore equilibrio alla coalizione. Non dovrebbe mancare molto per annunciare il consiglio di amministrazione anche della «Vittoria mercati srl», molto atteso dopo il terremoto verificatosi al mercato ortofrutticolo di Fanello con il sequestro e il successivo dissequestro dei 15 box.

Non dovrebbe mancare molto neanche per la nomina del cda della Sogevi; e presto dovrebbe definito il quadro del consorzio «Valle dell´Ippari». Trapelano già alcuni nomi, ma ancora tutto con il beneficio dell´inventario.

Emaia: manca il direttore, che sarà nominato dal cda, vale a dire Denaro, Enzo Simola e Rocco Candiano. Sempre più certa appare la nomina di Angelo Fraschilla.

«Vittoria mercati srl». Voci abbastanza fondate vorrebbero alla presidenza Salvatore Garofalo (foto, che lascerebbe l´Ato, anche se non c´è incompatibilità), Filippo Tuttobene (Pd) e Salvo Barrano (Udc) in consiglio. Un trio molto competente, considerato che Garofalo si è occupato molto di l´agricoltura, mentre Barrano, per il suo partito, ha realizzato una buona piattaforma per combattere la crisi agricola. Sogevi. Alla presidenza dovrebbe andare Livio Mandarà, mentre al Consorzio «Valle dell´Ippari» è probabile che ci vada Angelo Dezio.