Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 1051
VITTORIA - 16/02/2012
Politica - Nuovi assestamenti amministrativi nella città ipparina

La nuova Emaia: Formica e Incorvaia in Consiglio

Dopo la rinunica di Pippo Pollara, con la nomina di Rocco Candiano, si chiude il cerchio sulla municipalizzata in attesa della nomina del direttore, che potrebbe essere Angelo Fraschilla
Foto CorrierediRagusa.it

All’Emaia comincia l’era Denaro, nuovo presidente dopo un lungo periodo commissariale (Adele Di Rosa) cominciato prima delle elezioni amministrative del 2011. Giovanni Denaro, insieme al nuovo consiglio di amministrazione, è stato presentato nel corso della conferenza stampa della 23. Kamò, il salone della casa, della moda e della sposa che andrà in esposizione dal 19 al 26 febbraio. Sarà collaborato da Enzo Simola, destinato a fare l’ufficiale comandante dei Vat anche da pensionato, e dal giovanissimo Rocco Candiano (32 anni) (foto da destra a sinistra) rappresentante di Sel, l’uomo che Sinistra e libertà ha lanciato dopo il no di Pippo Pollara, che probabilmente ha giudicato una diminutio fare il vice di Denaro dopo essere stato a un passo dalla presidenza. Giunto il niet ufficiale di Pollara, Giuseppe Nicosia ha chiuso la partita accettando Candiano dopo il rifiuto di Pippo Pollara. E l’Emia è fatta al 99 per cento.

L’ultima casella da riempiere è la direzione, nomina che dovrà decidere il nuovo cda. Il posto ricoperto dall’ottimo Sulsenti, aggettivo che non vuole essere piaggeria, molto probabilmente dovrebbe essere ricoperto da Angelo Fraschilla. E Sulsenti? Una risorsa tecnica che non sarà sprecata, anche perché Sulsenti riceve consensi bipartisan. La sua competenza professionale viene riconosciuta da tutto l’arco costituzionale. Del resto ha dimostrato d’avere messo ordine in passato all’Ufficio Tributi nella foresta delle cartelle pazze, all’Ato, all’Amiu, in ultimo all’Emaia, dove ha diretto egregiamente l’edizione estiva, quella novembrina e questa Kamò invernale che si inaugurerà domenica. Sulsenti potrebbe andare a respirare aria agricola alla costituenda «Vittoria mercati srl», dove regna l’immobilismo totale e per fare ridare ottimismo dopo lo tsunami provocato dalla Guardia di finanza a Fanello. Il sindaco abbassa il capo quando sente questa trapelare indiscrezione, per non tradire sentimenti di ammissioni o dinieghi, ma per Sulsenti avrà in mente qualche altra «missione di pace», che per ora non svela. La Vittoria mercati?

Alla conferenza stampa di presentazione, Nicosia ha ringraziato il commissario Adele Di Rosa e ha fatto gli auguri al nuovo cda dell’Emaia, formato solo da 3 componenti. «La legge è strana- ha rimarcato il sindaco- ha ridotto i membri da 7 a 3 ma ha aumentato i compensi, tanto da finire quasi alla stessa spesa annua. Ha ridotto la presenza politica ed ha aumentato le competenze agli stessi».

Gli altri assestamenti politici riguardano la prossima entrata in Consiglio comunale di Giovanni Formica e di Giuseppe Incorvaia (non di Filippo Cavallo, come avevamo annunciato prima, perché nel riconteggio dei voti elettorali lo scoglittese Incorvaia ha sorpassato Cavallo). Rinnovata visibilità anche a un ex assessore, Anna Rita Mezzasalsma, per la quale il sindaco ha confezionato l’incarico di consulente a titolo gratuito su problematiche inerenti al diritto allo studio (i carabinieri hanno denunciati 10 genitori perché i figli non andavano a scuola), la scuola e la formazione.

La chiosa finale del sindaco appare soddisfacente: «Con tali nomine, frutto anch’esse della recente verifica amministrativa, sono stati completati, così come previsto dalla legge, gli organismi delle aziende municipalizzate ed è stato ulteriormente potenziato un organico amministrativo che era già di per sé altamente qualificato. Ciò è stato possibile grazie ai positivi contributi forniti, nel corso di tale verifica, dai partiti e dai movimenti che sostengono questa Amministrazione comunale».