Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 879
VITTORIA - 30/01/2012
Politica - I partiti della maggioranza hanno concluso la fase interlocutoria in vista del rimpasto

Caruano, Fiore e Fabio Prelati presto nuovi assessori?

Rispetto agli accordi precedenti, sarebbe saltato l’ingresso di Pippo Mascolino al posto di Luigi D’Amato. Spazio al «Cittadino» Prelati. Per Angelo Fraschilla si prevede la direzione Emaia
Foto CorrierediRagusa.it

Si è conclusa la verifica politica e amministrativa, fra poche ore il sindaco Giuseppe Nicosia annuncerà la nuova squadra assessoriale. E’ stato un fine settimana intenso, quello trascorso: riunioni fiume per limare gli ultimi dettagli, addolcire la pillola agli esclusi e dare le indicazioni giuste ai nuovi probabili assessori. Di certo c’è che sia il Pd che gli altri partiti hanno già consegnato i nomi che per loro dovranno far parte della giunta amministrativa.

Per quanto riguarda il partito di maggioranza relativa, oltre al riconfermato Piero Gurrieri, entrerà Gianni Caruano; mentre Concetta Fiore (nella foto con Giovanni Denaro) sarà chiamata a rappresentare il movimento Incontriamoci, lista che ha ottenuto molti consensi alle ultime elezioni. Con questo passaggio appaiono scontate anche le dimissioni di Salvatore La Terra, direttore Amiu e marito di Concetta Fiore. Malcontenti forti tra i partiti minori. Salterebbero Luigi D’Amato, Mario Mascolino e Giuseppe Malignaggi a beneficio di Fabio Prelati, leader del nuovo movimento il «Cittadino».

Tra i due pretendenti Giuseppe Mascolino e Livio Mandarà, che sono apparsi disuniti nel rivendicare l’assessorato, il sindaco è orientato a dare fiducia a Fabio Prelati, che la spunta persino sul suo compagno di partito (ex Idv, Giuseppe Malignaggi). Sicura la riconferma di Rosario Lo Monaco, tutelato anche dal partito Udc. Salvo sorprese nelle prossime ore, dovrebbero essere questi i nuovi assessori della giunta Nicosia.

Conclusa la verifica politica relativamente alla giunta, Giuseppe Nicosia chiuderà anche la parentesi dell’Emaia. Come avevamo già anticipato, tramonta l’ipotesi Pippo Pollara, Sel esprime già la vice sindacatura e la presenza di Salvatore Garofalo all’Ato, mentre riprende quota la presidenza Giovanni Denaro, ex Sogevi, che lascerebbe spazio in Consiglio comunale a Giovanni Formica. E con Denaro acquista più forza anche un’eventuale direzione Angelo Fraschilla.