Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:35 - Lettori online 904
VITTORIA - 30/09/2011
Politica - Lo Scudocrociato non porge l’altra guancia

Udc: "Attenti alle esternazioni mediatiche a Vittoria"

Il coordinatore Salvo Barrano "tira le orecchie" ad avversari e alleati e critica il «modus operandi di qualche commentatore politico»
Foto CorrierediRagusa.it

«Ogni cosa a suo tempo, senza avere fretta!». Salvo Barrano (foto), coordinatore dell’Udc di Vittoria batte un colpo per ricordare che il partito c’è e lancia un messaggio ad alleati e avversari. In stile scudocrociato. L’Udc di Vittoria ha le idee chiare e le proporrà al sindaco perché le metta al servizio della città. E’ la risposta, sebbene arrivi con un po’ di ritardo, che Salvo Barrano indirizza a «qualche commentatore politico» che la settimana scorsa aveva sollevato dubbi sulla consistenza e sul peso politico dell’Udc a Vittoria che ha nell’avvocato Rosario Lo Monaco assessore e punto di riferimento amministrativo.

«Certamente questo nuovo percorso politico dell’UDC sancito dall’elettorato- scrive Barrano- ha posto il partito in una nuova prospettiva che non può non passare da una fase di elaborazione politico-progettuale che ci sta impegnando, ad onta di quanto sostenuto da qualche commentatore politico, ad organizzare il partito per affrontare con responsabilità e competenza l’impegno assunto con gli elettori e successivamente con la coalizione di centro-sinistra. Siamo consapevoli, tuttavia, che questa nostra partecipazione all’amministrazione comunale contribuirà fortemente ad avviare una nuova azione amministrativa tesa a dare congrue risposte ai bisogni del territorio».

Barrano non ha difficoltà a evidenziare anche le cose che non gli sono piaciute. «A dire il vero, non abbiamo condiviso alcune scelte, sia politiche che amministrative, quali le esternazioni mediatiche da parte di alcuni esponenti della maggioranza che hanno inteso affrontare alcuni temi prima e al di fuori di una normale dialettica all’interno della maggioranza. Tale modus operandi ha determinato notevoli disagi ai nostri concittadini in termini di disservizi. Il ruolo svolto dell’Udc in questo contesto è stato quello di suggerire un metodo di conduzione politica delle questioni più rilevanti contenute nel programma del sindaco». Nessun nome, solo messaggi che qualcuno riceve in silenzio, sotto forma si sms.

«Dobbiamo dare atto al sindaco- continua Barrano- di avere recepito e condiviso totalmente tale metodo in occasione dell’incontro avuto presso la sede dell’UDC nell’agosto scorso. Anche le forze di maggioranza hanno accolto favorevolmente tale metodo costituendo un organo politico con il fine di preparare un’agenda politico-programmatica. Ascoltare e osservare non significa non esserci! Ora è tempo di proposte!»

L’Udc quanto prima presenterà alla maggioranza il progetto di riorganizzazione del mercato ortofrutticolo e successivamente le linee programmatiche per lo sviluppo del «Sistema Vittoria». «Non solo ogni cosa a suo tempo ma anche con stile!»- conclude Salvo Barrano.