Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 1043
VITTORIA - 01/09/2011
Politica - L’ex candidato a sindaco e sostenitore di Aiello trova partito

Marco Piccitto è il nuovo nuovo referente Idv

La decisione presa dal commissario straordinario Peppe Tumino in sintonia con Fabio Giambrone e Giovanni Iacono

Italia dei Valori di Vittoria ha un nuovo referente. E’ Marco Piccitto, reduce dall’impegno elettorale prima come candidato a sindaco per un paio di settimane alla testa di una lista civica dopo i problemi avuti con i Cristiano riformisti, e poi sostenitore della candidatura di Francesco Aiello. Piccitto si è accasato con Idv, a sua volta senza vertici dopo l’espulsione dal partito dei «disubbidienti» Fabio Prelati e Giuseppe Malignaggi, attuale assessore della giunta Nicosia.

Il Commissario straordinario dell´Italia dei Valori di Vittoria, Peppe Tumino, in sintonia con il coordinatore regionale del partito, senatore Fabio Giambrone ed con il suo vice, nonché coordinatore provinciale per Ragusa, Giovanni Iacono, hanno individuato Marco Piccitto come referente organizzativo territoriale di Vittoria. "Il partito intende così rinnovare la sua presenza nell´importante centro ipparino, in un momento particolarmente difficile a livello nazionale, regionale e locale", questo il breve commento del partito nel salutare l’investitura di Piccitto.


IdV, morituri te salutant
03/09/2011 | 0.38.23
dexter

Ma come si fa a nominare chi alle scorse elezioni era CONTRO l´IdV? E tralasciamo il fatto che il neo-nominato, sempre alle ultime elezioni, ha preso meno voti del precedente segretario territoriale Ass. Malignaggi. Vertici provinciali e regionali ottusi, vi ci vuole una laurea in scienze politiche per capire che l´alleanza con l´UDC al ballottaggio era fisiologica per sconfiggere la cupola Incardona-Aiello? Se prima l´IdV a Vittoria contava poco (almeno vantava un assessore, rectius, un ottimo assessore), adesso rassegnamoci alla sua dissolvenza... R.I.P.