Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 782
VITTORIA - 01/09/2011
Politica - Deciso il nome del nuovo presidente della municipalizzata

Spalla all´ Amiu, traghettatore verso società privata

Sel non condivide ma accetta la decisine del sindaco. Spalla, già presidente ai tempi di Aiello, dovrebbe avere un mandato a termine
Foto CorrierediRagusa.it

Una spallata all’Amiu. Questione di ore e la nomina sarà ufficiale. Giuseppe Erminio Spalla (nella foto) sarà il nuovo presidente dell’Amiu. Sarà collaborato da un consiglio di amministrazione ristretto a 2 persone, che il sindaco dovrà scegliere da una rosa di 4 nomi già fornita dal Pd e dalle liste collegate. Per quanto riguarda il direttore, il sindaco Nicosia se n’è lavato le mani. Che decida il futuro presidente se mantenere Salvatore La Terra o chiedere la sostituzione. Il presidente sta al sindaco come il direttore sta al presidente: si tratta di due figure, politica e burocratica, che rispondono solo a chi ha avuto la bontà e il coraggio di sceglierli.

Sarà un presidente a termine?
Sel, che per bocca di Enzo Cilia aveva posto come condizione lo scioglimento immediato dell’Amiu, dovrà accettare la decizione presa dal sindaco Nicosia. Voleva lo scioglimento immediato del «carrozzone» Amiu e invece pronuncia a denti stretti un sì condizionato al periodo transitorio, 6 mesi, massimo un anno, ovvero fino a quando il personale dell’Amiu non transiterà nella nuova ditta privata che si aggiudicherà l’appalto per tenere pulita la città di Vittoria. Del resto anche in 6 mesi o un anno non si poteva rimanere nell’anarchia. La città ha bisogno di essere tenuta dignitosamente pulita. Un commissario o un dirigente part-time, avrebbe potuto garantire l’ordine e l’efficienza del servizio? Difficile, perché Vittoria non è il Canton Ticino.

Chi è Giuseppe Spalla
E’ stato già presidente dell’Amiu nel triennio ’97-2001. Fu scelto da Francesco Aiello. Spalla conosce i meccanismi, le persone, i vizi, i pregi e i difetti del parco personale dell’azienda. E quando qualcuno finì nei guai giudiziari per irregolarità di carattere penale egli ebbe un ruolo forte. Ha una pregio, come quello che possedeva Gino Puccia: sa dare il dolce e l’amaro a gente che vuole assaggiare entrambi i sapori.

Sel non ha fornito nomi per il Cda per avere le mani libere
Il Sel, in sede di riunione non ha posto veti su alcun nome; Spalla o tizio o caio poco importa, per la sinistra conta chiudere prima possibile i cancelli di contrada Valseca. Però Sel ha tenuto il colpo in canna, pronto a farlo partire alla prima controversia. Non ha designato alcun nome per i Cda di Amiu ed Emaia. Il partito vuole essere libero di agire e di dire in positivo e in negativo a seconda delle circostanze che si presenteranno.

Il silenzio di Caruano e Avola in attesa del rimpasto
Il contenuto dell’ultima riunione della segreteria Pd è stato politico. Per un altro mese gli «irrequieti» Gianni Caruano e Salvatore Avola, saranno in stand-by, ma poi qualcosa la vorranno dire. E in autunno si attende l’esito del ricorso del Tar relativo alla composizione del Consiglio comunale; e s’avvicina il primo bilancio semestrale di questa giunta sfornata dalla tumultuosa campagna elettorale. Di certo ci saranno molte novità.