Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledμ 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 1208
VITTORIA - 08/07/2011
Politica - A palazzo Iacono assegnate le deleghe assessoriali

Agricoltura e Personale al sindaco, Garofalo è il suo vice

Incarichi ai consiglieri Avola, Caruano e Fiore. Rivoluzione nello staff di gabinetto: il capo sarà con Troja. Sui 4 staffisti avanti tutta, con «tirata d’orecchi» ai 3 assessori che «scrivono e protocollano» anziché parlare. «Che non succeda più», fa capire il premier della giunta
Foto CorrierediRagusa.it

La giunta è operativa. Il sindaco Giuseppe Nicosia (nella foto con il direttore generale Salvatore Troja, Luigi D’Amato e Giuseppe Malignaggi) ha assegnato le deleghe agli assessori. E non sono mancate le novità, seppur lievi, rispetto alle previsioni.

Questo il nuovo organigramma assessoriale


D´AMATO Luigi: Pianificazione e Gestione Territoriale - Urbanistica – Protezione Civile – Politiche Finanziarie e Bilancio;

GURRIERI Pietro: Trasparenza e Semplificazione Amministrativa – Partecipazione, Adeguamento Regolamenti e Statuti – Polizia Municipale – Sicurezza;

MALIGNAGGI Giuseppe: Politiche Socio-assistenziali - Solidarietà e Servizi Sociali – Politiche ambientali e Protezione Animali – Politiche Giovanili – Sport – Progetti di Legalità;

GAROFALO Salvatore: Lavori Pubblici - Rapporti con gli ATO – Patrimonio – Discariche – Raccolta Differenziata; (VICESINDACO)

LO MONACO Rosario: Sviluppo Economico – Mercati e Fiere – Rapporti con Emaia – Tributi, Economato e Servizi Fiscali – Servizi Demografici;

MASCOLINO Luigi Mario: Manutenzioni – Cimiteri – Pubblica Istruzione ed Edilizia Scolastica – Abbattimento Barriere Architettoniche;

Il sindaco può continuare ad esercitare tutte le funzioni proprie del potere delegato non comportando la delega alcun trasferimento della titolarità del potere (TAR Veneto 8.10.90 n. 996). Rimangono, comunque, alla sua esclusiva trattazione le problematiche riguardanti: Risorse Umane e Gestione del Personale – Agricoltura – Cultura – Turismo e Spettacolo;

DELEGHE CONSIGLIERI COMUNALI
Concetta Fiore: Attività relativa a: rapporti con l’ANCI – rapporti con la Regione ed in particolare con gli organi rappresentativi degli EE.LL. per le funzioni di indirizzo nella presentazione di progetti per il conseguenziale finanziamento;

Salvatore Avola: Scoglitti e progetti opere di rilancio e di sviluppo della frazione – Autoporto;

Giovanni Caruano: Progetti per politiche energetiche alternative ed ecosostenibili ed attuazione opere compensazione da fotovoltaico.

Novità, deleghe anche ai consiglieri
Ma la vera novità è quella di assegnare alcune deleghe anche a consiglieri comunali. La riduzione per legge del numero degli assessori è controbilanciata dalla facoltà di affidare compiti anche a consiglieri comunali. Prassi, questa, già usata nei 5 anni precedenti e fortemente contestata dall’opposizione. La norma ora dà legittimazione alla volontà del sindaco, per cui nessuno dovrebbe scandalizzarsi se ciò avverrà.

Staffisti, atto legittimo, avanti tutta
Riguardo alla delibera della trasformazione di lavoro da contratto determinato a interminato dei 4 staffisti, il sindaco annuncia che l’atto di modifica è esecutivo in quanto «legittimo e corretto». Sulla nota di dissenso protocollata dai 3 assessori Gurrieri, Lo Monaco e Mascolino, che hanno inteso prendere le distanze dalla trasformazione del rapporto di lavoro, il sindaco non nasconde il suo disappunto. «E’ un inedito che assessori scelgano il protocollo per discutere un atto che loro stessi avevano prima votato. C’è il telefono e la parola per chiedere di modificare qualcosa. Gli assessori scrivono quando si dimettono e quando rispondono alle richieste del sindaco». A buon intenditor poche parole… Il primo scoglio è stato superato con la diplomazia, il secondo, se dovesse rispuntare, potrebbe mandare la scialuppa alla deriva.


i primi dissapori
08/07/2011 | 15.14.53
franco

ecco i primi dissapori....questa giunta purtroppo durerà poco..gli assessori che la compongono sono troppo diversi tra loro per ideologia...storia personale e metodi di lavoro...e ancora una volta la città sarà bloccata per altri 5 anni.......tirare a campare...questo purtroppo è il solito ritornello vittoriese!