Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1366
VITTORIA - 05/06/2011
Politica - Novità a poche ore dalla chiusura degli apparentamenti

Idv ritira Malignaggi dalla giunta. Giambrone: "No all’Udc"

L’apparentamento Nicosia-Udc irrita il senatore Giambrone che invita i suoi ad uscire dalla giunta. «Idv voterà Nicosia al ballottaggio, ma ritira il suo assessore»
Foto CorrierediRagusa.it

Colpo di scena prima degli apparentamenti. Italia dei valori ritira dalla giunta Nicosia il proprio assessore designato Giuseppe Malignaggi. Non accetta di stare in una coalizione politica insieme all’Udc. L’intervento giunge da Palermo, dal senatore Fabio Giambrone (nella foto con Malignaggi), d’intesa con la segreteria provinciale retta da Giovanni Iacono.

«Non ci apparentiamo con l’Udc- esordisce Giambrone al telefono- e non firmiamo nessun accorso politico. Ritiriamo il nostro assessore designato, e se qualcuno, lo diciamo a scanso di equivoci, dovesse firmare accordi si dichiari contestualmente fuori dal partito. Non possiamo stare insieme con chi a 20 chilometri di distanza vince con il sindaco Dipasquale, con il presidente della Provincia e governa in tutta la provincia con il Pdl.

Poche parole ma tutte di sostanza, quelle pronunciate da Giambrone. Idv, sebbene a Vittoria non abbia avuto una prestazione di rilievo dall’esito del voto, e non ha un seggio consiliare, faceva parte della coalizione perché Giuseppe Nicosia aveva riconfermato i 3 assessori designati in prima battuta. E adesso? Si libera un posto in giunta che Nicosia in queste poche ore che rimangono prima della firma degli apparentamenti, può riservare ad altri aspiranti.