Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 864
SCICLI - 16/09/2016
Politica - Il Ministero dell’Interno ha firmato il decreto ma Palermo deve recepire la direttiva

Il 13 novembre si vota nei comuni sciolti per mafia: ci sarà anche Scicli?

In Sicilia indire i comizi elettorali è di pertinenza del presidente. Saranno comunque tempi celeri Foto Corrierediragusa.it

Il Ministro dell’Interno Angelino Alfano ha fissato per il 13 novembre la data delle elezioni per i comuni sciolti per mafia. In Sicilia, dove si dovrà votare a Scicli e ad Altavilla Milicia, comune del Palermitano, dovrà essere tuttavia il Presidente della regione a recepire la direttiva del Ministero dell’Interno e a confermare la data del 13 novembre. Margini molto stretti sicuramente per i tempi cui Palermo ha abituato negli anni ma sta di fatto che il decreto firmato da Angelino Alfano detterà la linea. Non è un caso che Nino Minardo ha sollecitato la giunta regionale a predisporre gli atti necessari per recepire la data fissata dal Ministero dell’Interno. La convocazione dei comizi elettorali in Sicilia, infatti, in quanto regione a statuto speciale spetta al Presidente della Regione. Scicli si dovrà comunque preparare perché entro il mese di novembre si voterà e i tempi per partiti associazioni e movimenti sono molto ristretti.