Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:47 - Lettori online 1059
SCICLI - 28/09/2014
Politica - Clima politico sempre rovente in città

Da inchiesta su mafia a lista con firme false a Scicli

Interrogatori propedeutici alla valutazione per l’eventuale scioglimento dell’ente e del consiglio comunale Foto Corrierediragusa.it

I consiglieri comunali saranno interrogati dalla commissione di accesso disposta dal prefetto per l´eventuale scioglimento dell´ente e del consiglio comunale nell´ambito dell´inchiesta della Dda di Catania che vede il sindaco Franco Susino (foto) indagato per concorso esterno in associazione mafiosa. I venti consiglieri saranno sentiti davanti ai tre componenti la commissione con particolare riguardo sugli atti deliberativi adottati. L´audizione si terrà martedì. Due settimane dopo, il 15 ottobre,la commissione farà conoscere la decisione sullo scioglimento o meno del consiglio comunale. La comunicazione dell´audizione è stata comunicata agli interessati dal segretario comunale e ha già suscitato alcune fibrillazioni anche perchè inattesa. La commissione in questi ultimi giorni ha intanto ascoltato i funzionari dell´ente con riferimento alla contabilità ed ai bilanci. I commissari prefettizi vogliono capire meglio dai diretti interessati come sono stati disposti i flussi di spesa e con quale priorità.

Intanto la Dda avrebbe acquisito nuove carte relative agli appalti pubblici esperiti negli anni compresi tra il 2008 e il 2014. E tutto ciò accade mentre una denuncia pende relativamente ad una lista che nel 2012 avrebbe presentato firme false per essere ammessa alle amministrative. In questi giorni la commissione di inchiesta ha interrogato i più alti funzionari dell´ente. In un caso l´interrogatorio è durato oltre tre ore. Una parte importante del lavoro ispettivo riguarda la contabilità e i bilanci dell´ente e le manovre finanziarie compiute nell´ultimo periodo. L’indagine riguarda comunque anche atti recenti e per tale ragione sembra che siano stati convocati anche i consiglieri dimissionari.