Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 1004
SCICLI - 26/08/2014
Politica - La civica assise esce da una lunga impasse

Consiglio comunale Scicli operativo

A fine seduta, dopo la rinuncia, avvenuta a inizio consiglio, di Enzo Carnemolla, Salvatore Fortino, quarto dei non eletti di Patto per Scicli, ha accettato la carica di consigliere Foto Corrierediragusa.it

Il consiglio comunale di Scicli torna ad essere di nuovo operativo ma è polemica sulle modalità di prosecuzione dei lavori in assenza del plenum in consiglio comunale a Scicli. Il Segretario Comunale ha espresso perplessità a che venissero esitati altri punti che non fossero la surroga del consiglere dimissionario Gianni Voi e comunque ha fatto presente che il Consiglio è sovrano e ha facoltà di continuare i lavori. Il consiglio ha deciso di proseguire con la trattazione dei punti: Mario Marino (Udc) e Massimo Ciavorella (Territorio) hanno abbandonato l´aula. Deliberati alcuni importanti atti: il Regolamento Iuc (l’Imposta Comunale Unica), il Piano alienazione immobili, due debiti fuori bilancio, Piano Triennale Opere Pubbliche.

A fine seduta, dopo la rinuncia, avvenuta a inizio consiglio, di Enzo Carnemolla, Salvatore Fortino, quarto dei non eletti di Patto per Scicli, ha accettato la carica di consigliere, prestando giuramento. Con la convalida del consigliere il consiglio è stato finalmente ricostituito stante il precedente giuramento di Mauro Ingallinesi che aveva preso il posto del dimissionario Bartolo Ficili.

Nella foto l´aula consiliare