Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:26 - Lettori online 896
SCICLI - 17/07/2014
Politica - Durante la seduta di ieri sera della civica assise

Si è dimesso a Scicli il consigliere Bartolo Ficili

Sotto accusa l’improduttività del consiglio comunale e il clima pesante in città Foto Corrierediragusa.it

Il consigliere comunale Bartolo Ficili (foto) ha rassegnato le proprie dimissioni dalla carica nel corso della seduta di ieri sera del consiglio comunale. «Con la presente il sottoscritto Bartolomeo Ficili, visti gli impegni presi pubblicamente, sia nei confronti dei propri elettori che dei cittadini tutti, ritiene di non poter proseguire oltre la propria esperienza amministrativa; considerato che per motivi personali non sussistono le condizioni indispensabili per un proficuo svolgimento delle prerogative legate alla carica elettiva ricoperta; rassegna le proprie dimissioni dalla carica di Consigliere comunale del comune di Scicli, con effetto immediato ed irrevocabile».

A caldo, queste le prime dichiarazioni di Ficili da ex consigliere: «A me l’unica cosa che dipiace è ’improduttività del Consiglio Comunale, improduttività totale. Questo è un Consiglio Comunale che in due anni non è riuscito a farsi carico degli interessi cittadini, di questa situazione economica drammatica. Cosa ci stiamo a fare? Così non si può fare. Io sono una persona onesta e sincera, per questo mi sono dimesso».

Ficili era indipendente, eletto nelle file dell’Udc. Primi dei non eletti Antonio Calabrese, e a seguire Salvatore Cascino.