Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1123
SCICLI - 22/10/2011
Politica - Non ancora sostituito in giunta dopo oltre un mese il dimissionario Pietro Sparacino

Il sindaco Venticinque fa le fusa e la giunta resta monca

Lunedì riunione tra i coordinatori provinciali Pdl, Orazio Ragusa ed il segretario provinciale Udc, Pinuccio Lavima

Due settimane di silenzio da parte di Giovanni Venticinque. Il sindaco di Scicli non ha ancora sciolto il nodo della sostituzione in giunta di Pietro Sparacicno, Udc, dimessosi per motivi di salute. Il sindaco ha detto no all’Udc che ha proposto Franca Carraba e la situazione è ancora in fase di stallo con consiglieri ed assessori Udc sull’Aventino.

I rappresentanti Udc infatti si limitano all’ordinaria amministrazione in attesa che avvenga il chiarimento politico. C’è il rischio che si vada verso la crisi formale e Venticinque venga messo con le spalle al muro. Orazio Ragusa cerca di mediare ma non ha ancora cavato un ragno dal buco. Dice il parlamentare Udc: ««I giochi di forza non servono a nessuno. Ci va di mezzo la città che da circa due mesi non è amministrata come tutti avremmo voluto».

Intanto, lunedì si terrà a Modica presso una riunione tra i coordinatori provinciali del Pdl Nino Minardo e Innocenzo Leontini, il sindaco Venticinque, il deputato Orazio Ragusa e il segretario provinciale Udc, Pinuccio Lavima. La speranza è che si sciolgano i nodi ma Venticinque tiene duro e vuole una rosa di nomi dall’alleato tra cui scegliere il successore di Pietro Sparacino.