Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 596
SCICLI - 04/03/2011
Politica - Scicli: quando un primo cittadino sfiora il ridicolo

Il Pd "boccia" Venticinque: "La pianti con le buffonate"

Il partito critica anche l’atteggiamento del sindaco che ha assegnato i compiti ai vari assessori dopo che per tre anni gli stessi assessori non hanno portato avanti i loro programmi

Bocciato a tutto campo. Giovanni Venticinque entra nel mirino del Pd dopo il mini rimpasto in giunta che ha portato un solo cambio in giunta, Pietro Sparacino, rispetto alla rivoluzione annunciata. Il Pd critica anche l’atteggiamento del sindaco che ha assegnato i compiti ai vari assessori dopo che per tre anni gli stessi assessori non hanno portato avanti i loro programmi.

Il Pd attacca il sindaco anche sul piano di urbanistica commerciale attualmente in discussione in consiglio e lo accusa di non avere in mente l’idea di sviluppo della città. «Un piano commerciale –sostiene il Pd- si basa innanzitutto su un’idea precisa di sviluppo commerciale per la città, sulla base di questa si sviluppa una strutturazione urbanistica adeguata all’attuazione del piano stesso ma il tutto ha come presupposto, un’analisi dell’economia locale e delle zone di sviluppo su tutto il territorio comunale!

La proposta dell’Amministrazione manca di tutti questi presupposti e per fino di un concetto di sviluppo economico a salvaguardia delle potenzialità di iniziativa economica privata che il territorio offre!Una pianificazione a chiazze, che delimita con «colpi di penna» netti i confini di un possibile sviluppo locale e non tiene conto nemmeno della viabilità comunale, figuriamoci delle realtà commerciali che circondando Scicli».

Il giudizio è insomma critico su tutti i fronti e lancia un messaggio preciso «Chiediamo di dimostrare coraggio e rispetto per gli elettori e per Scicli: metta la parola fine al triennio di totale lassismo ed inefficacia di questa maggioranza».