Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 649
SCICLI - 11/12/2007
Politica - Scicli - Franco Susino del movimento «Patto per Scicli» è il primo ad aver ufficializzato la propria candidatura

A 5 mesi dalle amministrative
è già campagna elettorale

I movimenti e le associazioni si danno un gran da fare Foto Corrierediragusa.it

A cinque mesi dal voto per le amministrative di maggio, quando i cittadini saranno chiamati alle urne per eleggere il sindaco e ed il nuovo consiglio comunale, a Scicli si è già in piena campagna elettorale.

Se le forze politiche stentano ad organizzarsi e prepararsi alla competizione, i movimenti e le associazioni si danno un gran da fare per preparare programmi e liste; sono loro in questo momento il perno di eventuali strategie ed alleanze. Sotto traccia centinaia di persone pronte a candidarsi per il consiglio comunale, stanno lavorando per garantirsi voti sicuri per sedere su uno scanno dell’aula consiliare.

Per quanto riguarda le candidature a sindaco, in questa fase Franco Susino del movimento «Patto per Scicli», il primo ad aver ufficializzato la sua candidatura, sta svolgendo il ruolo della lepre. Presentare la candidatura sei mesi prima del voto per lui vuol dire essere in vantaggio su quelli che verranno dopo. Non mancano i contatti gli incontri con la gente per iniziare a spiegare idee e programmi.

Susino, molto vicino alla giunta Falla, non può evitare, per avere consensi e visibilità di lanciare critiche all’attuale amministrazione rimproverandole di aver creato un muro tra il palazzo e la città. Un argomento che spenderà in campagna elettorale. A fianco di «Patto per Scicli» si schiererà «Liberi e concreti» di Giovanni Savà che frena la sua candidatura a sindaco con l’arrivo di Susino.

Chi ha confermato di volersi candidare e lo farà a capo di una lista civica, al di fuori dagli schieramenti politici, è Gianni Voi, patron del Peppe Greco. Forte della sua passata esperienza amministrativa ha confermato di essere tra i candidati sindaco nell’elezione della prossima primavera. C’è particolare fermento anche nel Mpa che, ancora una volta, parla di andare da solo nella competizione elettorale. Pierluigi Aqulino non nasconde la sua ambizione a diventare sindaco di Scicli. Il Movimento autonomista intanto tende la mano all’Udc a cui chiede un incontro in tempi brevi.

Nella sinistra: Rifondazione comunista, Comunisti Italiani e Sinistra democratica per il momento pensano solo a formare una casa della sinistra, l’argomento elezioni non è stato affrontato. Il nome che si fa sempre con maggiore insistenza in città, quale possibile candidato sindaco è quello dell’ex sindaco Adolfo Padua anche se la voce non trova nessuna conferma.

In casa Udc, dopo il quasi di no di Orazio Ragusa a tornare a Scicli per candidarsi a primo cittadino, la candidatura del segretario comunale Teo Gentile, appare sempre più probabile. Insomma, uno scenario frastagliato e di difficile lettura che solo all’inizio dell’anno potrà meglio delinearsi,

(Fonte: VR Sicilia)