Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 17 Agosto 2017 - Aggiornato alle 0:20 - Lettori online 324
SANTA CROCE CAMERINA - 06/04/2017
Politica - Dopo il mancato accordo sulle alleanze

Mario Coco quinto candidato sindaco a Santa Croce

Gestisce una attività turistica a Punta Braccetto Foto Corrierediragusa.it

C’è anche il quinto candidato sindaco alle elezioni comunali del prossimo 11 giugno. Si tratta di Mario Coco (foto), che gestisce una attività turistica a Punta Braccetto e che altre volte si è presentato in veste di candidato (anche per la carica di primo cittadino) alle precedenti amministrative. La candidatura era stata paventata da tempo dallo stesso Coco che aveva cercato, con due degli altri quattro candidati a sindaco già ufficializzati, di trovare un’intesa per un accordo politico, intesa che poi non è stata trovata. Nell’ufficializzare la sua candidatura alla carica di sindaco, Mario Coco ha voluto spiegare in una nota i temi e le motivazioni che hanno portato a scendere in campo. «La mia candidatura emerge fuori dalle logiche dei partiti e dalle appartenenze – ha precisato Coco - e nasce come movimento civico che vuole dare il proprio contributo per cambiare realmente le cose. Lo faccio con spirito di servizio – spiega – con la passione e l’amore per Santa Croce. Ci sono tutti i presupposti per poter realmente cambiare le cose rompendo gli schemi, purtroppo oramai consolidati, di tutti i candidati a sindaco – osserva Coco - puntando al rilancio delle borgate, ad un’agricoltura sostenibile, alla rivisitazione del piano regolatore generale, al piano spiagge, al piano commerciale, al turismo».