Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:38 - Lettori online 953
SANTA CROCE CAMERINA - 19/11/2015
Politica - Per motivi di ordine professionale e personale, era stato eletto nella lista "Noi ci crediamo"

A Santa Croce si dimette il consigliere Giovanni Brullo

Dovrebbe essere surrogato dalla giovane Santina Caccamo. Decisione nei prossimi giorni Foto Corrierediragusa.it

Il consigliere comunale Giovanni Brullo (foto) si è dimesso dalla carica. Motivi di carattere professionale e privato hanno indotto Brullo a questa scelta. Giovanni Brullo era stato eletto nelle liste di "Noi ci crediamo", la coalizione che appoggiava il candidato sindaco Giovanni Barone non eletto alla massima carica cittadina per soli tre voti. Il primo dei non eletti della lista, la giovane Santina Caccamo, dovrebbe surrogare il consigliere Brullo, ma il condizionale è d´obbligo in quanto anche per la Caccamo pare che ci siano motivi di lavoro a rendere incerta la sua accettazione ad assumere la carica di consigliere comunale e, non ultimo, un certo distacco dalle vicende politiche e dalla stessa coalizione maturato in questi tre anni dalle elezioni. Sul fronte politico tiene banco anche la surroga del presidente del consiglio comunale, Maria Zisa, dimessasi da due settimane. Per la carica premono il Gruppo Agricoltori affinché venga eletto un loro esponente, l´attuale vice presidente del consiglio comunale, Guglielmo Fidone, sebbene il Pd, partito degli altri consiglieri comunali di maggioranza, reclamano la poltrona. Nei prossimi giorni il nodo sarà sciolto.