Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 911
SANTA CROCE CAMERINA - 23/07/2012
Politica - Segnali inquietanti arrivano anche dal Pd, incerto se sostenere il sindaco o no

Scricchiola la maggioranza che sostiene il sindaco Iurato

E il gruppo degli agricoltori che ha appoggiato la coalizione si smarca per diventare componente autonoma

Dopo le dimissioni dell’assessore Serafina Mazza per impegni di lavoro, altri segnali politici poco incoraggianti sembrano agitare la maggioranza che regge l’amministrazione del sindaco Franca Iurato. Il gruppo degli agricoltori che ha sostenuto in campagna elettorale il sindaco Iurato si è smarcato dalla coalizione di maggioranza. In un comunicato stampa si comunica che «i consiglieri comunali Matteo Bellassai, Guglielmo Fidone e Salvatore Micieli (espressione del «Gruppo Agricoltori», ndc) si costituiscono in gruppo autonomo che si chiamerà «Sviluppo Kamarinense». Il nuovo gruppo consiliare – si legge - avrà come portavoce il consigliere Salvatore Micieli che coglie l’occasione per sottolineare che il gruppo continuerà a sostenere l’amministrazione comunale e il sindaco Franca Iurato, intendendo portare avanti con dedizione quanto promesso in campagna elettorale. E’ intenzione di «Sviluppo Kamarinense» – si legge ancora nel comunicato - intraprendere concrete azioni di coinvolgimento e di confronto con tutte le forze economiche e sociali per il bene e lo sviluppo di Santa Croce».

Tutto ciò giunge a pochi giorni dall’approvazione del bilancio di previsione, primo vero esame politico della nuova amministrazione comunale. Il condizionale è d’obbligo, ma pare che impegni disattesi siano alla base dei contrasti. »Abbiamo condiviso questo progetto politico – sostiene Guglielmo Occhipinti, il produttore agricolo anima del gruppo agricoltori e portavoce del nuovo gruppo consiliare - perché sospinti e incoraggiati da alcuni amici come Giovanni Di Bari, Giansalvo Allù, Maria Giovanna Fidone , Fabrizio Arestia. Queste figure, per noi determinanti per la vittoria elettorale, sono venute meno, nel senso che non sono state valorizzate dal Pd (il partito da cui viene il sindaco Iurato, ndc) e sono state messe di lato, per cui abbiamo deciso di fare un passo indietro rispetto ad alcune posizioni. Alcune promesse che ci erano state fatte dopo la campagna elettorale – spiega ancora Occhipinti – sono state inoltre disattese. Restiamo, comunque, al fianco dell’amministrazione – ribadisce il portavoce dei produttori - per gli impegni che il gruppo ha sottoscritto dinanzi agli elettori».

E se si considera che già sono due i consiglieri comunali dichiaratisi indipendenti, Ignazia Agosta e Giovanni Puglisi e che in consiglio siede un esponente dell’Mpa, Rosario Pluchino, molte volte critico con la sua stessa maggioranza, sebbene assessore, i conti sono presto fatti: il sindaco Franca Iurato non ha più la maggioranza compatta uscita dalle elezioni comunali. Il Pd, il partito della Iurato, quindi dopo queste ultime novità, politicamente sembra arrancare, combattuto fra l’esigenza di sostenere il suo sindaco e quella di trovare quella coesione politica che serve per portare avanti il lavoro amministrativo.


ok il prezzo è giusto
24/07/2012 | 10.16.34
Francesco

Vorrei soltanto precisare che i suddetti elementi non sono state messe di lato dal PD che è un partito serio, fatto di persone serie ma che sono andate via di propria spontanea scelta e volontà.