Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1269
SANTA CROCE CAMERINA - 18/01/2012
Politica - La legge sulle incompatibilità impone scelte al sindaco Lucio Schembari

Si dimette Agnello a S. Croce, Pluchino vicesindaco

Le dimissioni favoriscono il fratello dell’ex vicesindaco, Francesco, che resta in consiglio comunale
Foto CorrierediRagusa.it

E’ stata sciolta la riserva di incompatibilità tra il vicesindaco Giuseppe Agnello, detto Giovanni, e il fratello Francesco, consigliere comunale, sorta dopo l’entrata in vigore a fine dicembre scorso della Legge regionale n. 6. sulla non compatibilità nelle cariche pubbliche fra parenti di primo grado. A dimettersi dalla carica amministrativa è stato l’assessore e vicesindaco Giuseppe Agnello per cui il fratello Francesco rimarrà consigliere comunale. Sono state anche confermate le dimissioni dalla carica di assessore alle politiche giovanili di Giovanni Brullo per incompatibilità con il padre Giuseppe, consigliere comunale, che avevamo già preannunciato tre settimane fa.

Il sindaco Lucio Schembari, contestualmente, ha nominato vicesindaco l’assessore allo sviluppo economico Giuseppe Pluchino (foto), di area ex An come il precedente vicesindaco, e nominato gli stessi ex assessori Giuseppe Agnello e Giovanni Brullo suoi personali consulenti «a titolo gratuito – recita un comunicato - nelle materie di cui gli stessi si occupavano precedentemente, al fine di portare a termine i progetti amministrativi in itinere che fino a quel momento avevano curato».