Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:09 - Lettori online 1733
SANTA CROCE CAMERINA - 17/11/2011
Politica - Prende forma la nuova alleanza a sinistra per le comunali di primavera

A Santa Croce Aquila candidato di Idv, Sel e Città Futura

Il sindacalista della Cgil ed ex consigliere comunale è figura storica della sinistra in città Foto Corrierediragusa.it

E’ stata presentata nell’aula consiliare del Comune la nuova aggregazione politica fra Sel, Idv e il movimento «Città Futura», che ha presentato il candidato a sindaco alle prossime elezioni comunali. Si tratta di Paolo Aquila, sindacalista della Cgil, in passato anche consigliere comunale, figura storica della sinistra nella cittadina.

A presentare il candidato sindaco della sinistra sono stati il coordinatore dell’ «Italia dei valori», Pietro Savà, il portavoce di «Sinistra ecologia e libertà», Manlio La Ciura e la rappresentante del movimento «Città Futura», Marilena Piazza. Presente un folto pubblico di sostenitori, i tre esponenti hanno voluto innanzitutto precisare come la nuova aggregazione della sinistra è nata «non dall’alto, ma dal basso, anzi fra un gruppo di persone in un bar davanti ad un bicchiere di birra, e in essa si sono ritrovati soggetti che hanno condiviso valori comuni, finalizzati al bene della cittadina».

Paolo Aquila, ha precisato Pietro Savà dell’Idv, «è stato individuato da questo coordinamento come una persona che potrebbe essere il candidato sindaco ma che, se si ricerca un percorso comune con altre forze politiche (il riferimento è al Pd, ndc), siamo disponibili anche a un passo indietro per trovare un altro candidato sindaco che ci rappresenti tutti».

Venerdì prossimo Sel, Idv e «Città futura» avranno un primo incontro con il Pd per iniziare un dialogo politico in vista delle elezioni comunali della prossima primavera. L’aggregazione di sinistra è anche disponibile a confrontarsi con gli alleati attraverso le primarie, sebbene il Pd su que-sto punto pare non sia d’accordo, vista l’esperienza di cinque anni fa, quando le elezioni primarie del centrosinistra nella cittadina videro la partecipazione al voto di moltissimi simpatizzanti del centrodestra, che condizionarono l’esito delle votazioni. Il coordinatore dell’Idv ha poi tracciato le linee guida che animano l’aggregazione tra Sel, Idv e «Città futura»: partecipazione democratica, solidarietà, trasparenza, legalità.

«Paolo Aquila – ha sottolineato poi il portavoce del Sel, Manlio La Ciura – ha un passato di battaglie per il diritto, il lavoro e la solidarietà: basta vedere la sua storia per capire i nostri intenti». Sebbene con questo passato, la candidatura di Paolo Aquila potrà però essere accantonata in quanto l’aggregazione di sinistra è aperta, insieme al Pd, all’accordo per altri nomi.

(nella foto: da sin. La Ciura, Piazza e Savà alla presentazione del candidato a sindaco)