Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 858
SANTA CROCE CAMERINA - 28/04/2011
Politica - Santa Croce Camerina: il nuovo soggetto politico dei 2 consiglieri comunali

A battesimo "Progetto S.Croce" di La Rosa e Cascone

"E’ un’esperienza nuova che si rivolge a tutti coloro i quali vogliono cambiare le sorti di questa città" Foto Corrierediragusa.it

L’aula consiliare ha tenuto a battesimo giovedì pomeriggio il nuovo movimento politico locale «Progetto S.Croce», animato dai consiglieri comunali Giuseppe Cascone e Giorgio La Rosa, eletti alle ultime amministrative nella lista di centrosinistra «Uniti per S.Croce». Sono stati i due consiglieri, cresciuti nella tradizione politica dei popolari, che hanno illustrato ai cronisti e ai simpatizzanti presenti in aula gli obbiettivi e i presupposti del nuovo soggetto politico.

In aula presente pure l’ex deputato regionale Sebastiano Gurrieri. «Progetto S.Croce», ha spiegato Giorgio La Rosa, è un movimento civico che intende proporre idee e progetti per la restante parte di questa legislatura, che vuole dialogare con i cittadini ed essere così da pungolo a questa amministrazione comunale.

«Non abbiamo creato un nuovo partito, – hanno tenuto a precisare Cascone e La Rosa – in quanto delusi dalla precedenti esperienze di partito, ma un movimento che vuole cercare di migliorare S.Croce cercando di essere un soggetto che si vuole confrontare con i cittadini e l’amministrazione comunale. Se poi gli aderenti a questo movimento vorranno in seguito costituire una lista civica per le prossime elezioni comunali – ha puntualizzato ancora La Rosa – lo potranno fare in un secondo momento: per adesso lo scopo del movimento è quello di essere un soggetto politico, non partitico, che vuole appunto fare politica nel vero senso del termine».

Dopo aver spiegato l’azione del nuovo movimento politico Giuseppe Cascone e Giorgio La Rosa si sono soffermati sui contenuti della loro nuova creatura politica, che ha visto seduti al tavolo di presentazione anche Sebastiano Bocchieri, Luca Agnello, Cristian Recca, Alessandro Saggio e Carmelo Fontana. «Progetto S.Croce» avrà come priorità, è stato detto, gli aspetti legati all’economia locale, ai giovani e al lavoro, intraprendendo iniziative legate ad alcune problematiche locali, come quella inerente alla vicenda «Mediale».

Per gli aspetti legati all’economia locale, il nuovo movimento cercherà di agire affrontando le tematiche del turismo e dell’agricoltura, con particolare riguardo ai servizi, al piano spiagge e al museo civico, per quanto concerne il turismo; ai costi di produzione, interventi diretti e cooperazione, per quanto è inerente all’agricoltura. Per le problematiche giovanili, il movimento focalizzerà l’attenzione sulla partecipazione dei giovani alla vita pubblica, sulla formazione di figure professionali, sulla costituzione di scuole locali.

IL PROGETTO DI LA ROSA E CASCONE
Un nuovo soggetto politico nasce nella cittadina. E’ «Progetto S.Croce» ideato e realizzato dai consiglieri comunali Giorgio La Rosa e Giuseppe Cascone, ex Pd, eletti nelle ultime amministrative nella lista della coalizione di centrosinistra «Uniti per S.Croce». Il nuovo movimento politico «nasce – si legge in un comunicato - da un´idea e dalla volontà di un gruppo di cittadini, che non volendosi arrendere al degrado generale in cui è stata trascinata Santa Croce Camerina, hanno pensato di mettere insieme forze ed esperienze diverse, per dare vita ad un movimento civico che ha a cuore esclusivamente la propria città e suoi cittadini.

E´ un´esperienza nuova – sostengono La Rosa e Cascone - che si rivolge a tutti coloro i quali vogliono cambiare le sorti di questa città, impegnandosi in prima persona senza delegare ad altri: attori protagonisti di un cambiamento che non possiamo lasciare nella mani di chi ha dimostrato di pensare più a sé che al bene della città intera». Il nuovo movimento sarà presentato nel pomeriggio alle ore 18,30 nel corso di una conferenza stampa dove, oltre al gruppo consiliare, verranno presentati i suoi componenti e gli intendimenti programmatici per questo ultimo anno di legislatura.