Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 19 Febbraio 2018 - Aggiornato alle 12:56
SANTA CROCE CAMERINA - 02/02/2018
Politica - Per il gruppo di opposizione si tratta di ingerenze politiche nell’attività amministrativa

S. Croce: "Meridiana" dice la sua su dimissioni Dimartino

E’ il primo cambio di un esponente in giunta dopo 7 mesi dall’insediamentoo Foto Corrierediragusa.it

La reazione dell’opposizione alla revoca dell’assessore al territorio e ambiente Francesco Dimartino (foto) non si è fatta attendere. Il Circolo Meridiana, rappresentato in consiglio comunale da Chiara Zago di «Diventerà Bellissima», ha diffuso un comunicato stampa nel quale vengono messe in risalto le ingerenze «politiche» sull’azione amministrativa del sindaco Giovanni Barone. «Dopo sette mesi di questa Amministrazione –recita il comunicato di Meridiana- siamo costretti ad assistere nuovamente ai soliti «giri di valzer» che hanno caratterizzato la politica locale anche negli anni precedenti. A dispetto dell’unità della maggioranza sbandierata in consiglio comunale – continua la nota del circolo aderente a «Diventerà Bellissima» -, prendiamo atto che il gruppo «Insieme» detta i tempi e influenza notevolmente le scelte, come si era già verificato per la precedente amministrazione Iurato succube del fu «gruppo Agricoltori». A conferma di ciò, arriva il primo cambio di assessore. Una scelta fatta non per demeriti nell’azione amministrativa dell’assessore, ma per divergenze «politiche» all´interno proprio del gruppo «Insieme». A questo punto, e speriamo vivamente di sbagliarci, l’impressione è che il peso politico di questo gruppo ha creato una maggioranza all’interno della maggioranza stessa e, di conseguenza, detti le scelte e i tempi al sindaco, che si vede «costretto» a soddisfarne ogni richiesta. Appare anomalo sicuramente che il gruppo «Insieme» – rileva ancora il comunicato del gruppo di opposizione -, formato da ben sei consiglieri su otto, non si sia nemmeno costituito ufficialmente in consiglio comunale, nonostante stia dimostrando di influenzare in modo così pesante le scelte del sindaco e dell’amministrazione tutta, al punto da non rendere tranquilla l’azione amministrativa del sindaco stesso. Se il buongiorno si vede dal mattino…. Auspichiamo che il sindaco – conclude il comunicato - possa ritirare le deleghe ed affidarle a persone veramente libere, mettendo il consiglio comunale ed i consiglieri tutti nella condizione di assumersi finalmente le proprie responsabilità, votando e scegliendo per il bene della città, liberi da diktat politici che nulla hanno a che vedere con il bene comune».

LE DIMESSIONI DELL´ASSESSORE DIMARTINO

Il sindaco Giovanni Barone, dopo appena sette mesi dalla nomina ad assessore subito dopo le elezioni comunali, ha revocato l’incarico all’assessore al territorio, ambiente e personale Francesco Dimartino . La decisione era nell’aria da giorni dopo i rumors che venivano da Palazzo di città e che davano in partenza Dimartino dopo l’insorgere di alcune divergenze politiche con il gruppo «Insieme» del quale il maggiore esponente nella cittadina è il presidente del consiglio comunale Piero Mandarà, oltre a sei consiglieri comunali su otto della maggioranza.

La decisione è stata ufficializzata a Francesco Dimartino attraverso una nota del gruppo «Insieme». «L’avvicendamento –si legge nella nota del movimento- è frutto di un lavoro di sintesi all’interno del nostro gruppo, che si è reso necessario alla luce di alcune divergenze politiche rispetto all’operato dell’assessore Dimartino nelle ultime settimane. Il turnover degli assessori, inoltre, è un punto su cui tutti i componenti della lista «#SantaCroceRivive» si erano accordati alla vigilia delle amministrative dello scorso giugno. Si tratta di uno strumento importante per misurare le competenze di più persone, che in questa città certamente non mancano, e dare forza all’operato della giunta. Sosterremo l’azione del sindaco e della sua squadra che – ne siamo certi – andranno in una sola direzione: agire nell’interesse comune e dare risposte positive ai nostri concittadini. Ringraziamo, altresì, Francesco Dimartino per il lavoro svolto a beneficio della comunità santacrocese».