Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 23 Novembre 2017 - Aggiornato alle 20:23 - Lettori online 424
SANTA CROCE CAMERINA - 30/03/2017
Politica - E’ impegnato anche nel volontariato

Pluchino 4° candidato sindaco S. Croce

Ha ricoperto incarichi assessoriali in passate sindacature Foto Corrierediragusa.it

Si infoltisce in numero dei candidati a sindaco per le elezioni comunali del prossimo 11 giugno nella cittadina. Dopo le candidature di Gianni Di Bari, Lucio Schembari e Giovanni Barone, a ufficializzare la sua partecipazione alla corsa a primo cittadino è Rosario Pluchino (foto), 60 anni, infermiere professionale, da anni impegnato sia in politica che nel volontariato del soccorso. Nell’ambito politico Rosario Pluchino ha ricoperto incarichi assessoriali in passate sindacature e in quella in corso. Attualmente è consigliere comunale. Alle elezioni di cinque anni fa Pluchino infatti è stato eletto nella lista civica dell’attuale sindaco Franca Iurato, «Il Paese che vogliamo», ma, dopo essere stato assessore nella sua giunta, si è dimesso dichiarandosi indipendente e passando all’opposizione. Rosario Pluchino sarà sostenuto dalla lista civica «#ChiAMA Santa Croce», raggruppamento senza una precisa connotazione politica anche se, insieme all’altro consigliere comunale Salvatore Di Marco, fa parte del movimento «#Diventerà Bellissima» del deputato regionale Nello Musumeci. Pluchino in questi mesi ha avuto diversi contatti con i raggruppamenti di alcuni candidati sindaco ma non è riuscito a trovare, insieme ai suoi sostenitori, intese programmatiche e affinità politiche tali da confluire in almeno uno di questi. Rosario Pluchino correrà da solo, escludendo apparentamenti con un altro possibile candidato a sindaco che ha ufficiosamente lanciato la sua candidatura ma che non l’ha ancora ufficializzata.

«La decisione di correre da solo – spiega Pluchino – è scaturita dalla volontà di cambiare qualcosa in politica e non accettare le regole di sempre. Non abbiamo trovato l’accordo con altri raggruppamenti – ha rilevato il neo candidato sindaco - proprio perché abbiamo constatato le diversità politiche e programmatiche che ci distinguono da questi gruppi per cui abbiamo preferito andare avanti autonomamente. Vogliamo dare un taglio diverso all’attività politica – sostiene Pluchino – che sia più partecipativa e più a misura di cittadino, spinti da tante persone che si sono avvicinate a noi in questo progetto e che ci stanno dando contributi di partecipazione importanti». Rosario Pluchino ha già pronti i nomi dei consiglieri comunali che hanno aderito alla lista che lo appoggia e che verranno ufficializzati nelle prossime settimane.