Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 813
ROMA - 28/09/2013
Politica - Il Quirinale starebbe valutando l’ipotesi di chiedere al Parlamento di votare l’amnistia

Si sono dimessi i 5 ministri Pdl, crisi del governo Letta

Berlusconi ha ribaltato il tavolo trovando nel mancato blocco dell’aumento dell’Iva il motivo per aprire la crisi

Le dimissioni dei cinque ministri Pdl sono arrivate nel pomeriggio su espressa richiesta di Silvio Berlusconi ed hanno aperto la crisi di governo. Il leader del Pdl, 77 anni domenica, ha forzato la mano e nonostante avesse da tempo assicurato che avrebbe sostenuto il governo Letta ha fatto marcia indietro.
.
I rapporti nella maggioranza erano già apparsi definitivamente deteriorati già ieri quando Enrico Letta, in risposta alla minaccia di dimissioni di massa dei parlamentari del Pdl nel caso in cui il 4 ottobre la Giunta per le immunità del Senato faccia decadere Berlusconi da Palazzo Madama, aveva sospeso il blocco dell´Iva dal primo ottobre e annunciato la richiesta di un nuovo voto di fiducia.

"I ministri del Pdl rassegnano le proprie dimissioni", ha detto il vice presidente del Consiglio e ministro dell´Interno del Pdl Angelino Alfano in risposta a una nota in cui Berlusconi invitava i propri rappresentanti a lasciare l´esecutivo. L´ex premier ha spiegato di voler protestare contro la mancata approvazione del decreto che avrebbe sospeso l´aumento dell´imposta sui consumi definita una "ulteriore odiosa vessazione imposta dalla sinistra agli italiani". Il cavaliere ha accusato Letta di "una grave violazione dei patti" che costringerebbe il Pdl "a violare gli impegni presi con gli elettori durante la campagna elettorale".

"Per queste ragioni, l´ultimatum lanciato dal Premier e dal Partito Democratico agli alleati di governo sulla pelle degli italiani, appare irricevibile e inaccettabile", ha detto ancora Berlusconi., che domani compie 77 anni.
Letta, che è in stretto contatto con il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, ha fatto sapere in serata di volere un chiarimento con il Pdl in Parlamento ed ha parlato di un gesto "folle determinato solo da motivi personali". Secondo alcune fonti il Quirinale starebbe valutando l´ipotesi di chiedere al Parlamento l´amnistia che salverebbe Berlusconi, condannato per frode fiscale dalla Cassazione e interdetto dai pubblici uffici.


Comutalismo, una nuova forma di governo
29/09/2013 | 6.07.31
wavettore

Comunismo e di recente anche il Capitalismo sono entrambi falliti per via della stessa malattia apparentemente inguaribile: la corruzione. In una nuova e duratura forma di governo, la Fiducia non potra´ piu’ essere una dei suoi componenti. Ogni sforzo dovrebbe essere intrapreso per formare un nuovo tipo di governo, con nuovi meccanismi, che non richiedera’ piu´ l’elemento della Fiducia o la promessa di un politico per garantire che la volonta’ della maggioranza sia sempre riflessa nelle leggi di quel governo. Questo sara’ un sistema che potra´ migliorare nel tempo la possibilita´ gia´ esistente di un tale governo strutturato oggi tramite l´uso dell´ Internet. Comutalismo e´ un nuovo concetto di Democrazia senza politici che e´ organizzato tramite Internet e che bilancia i bisogni dell´Individuo con il Rispetto per l´Uguaglianza. Nel Comutalismo, i cittadini voteranno direttamente le leggi della societa´ e non piu´ i politici. Invece di votare il politico nella speranza che questo rispetti la fiducia del cittadino ed elegga le leggi da questo desiderate, nel Comutalismo sara´ il cittadino a votare direttamente le leggi semplicemente cliccando su di una tastiera. Un sistema di governo cosi’ regolato renderebbe responsabile e coscente il cittadino delle scelte della societa´ eliminando il costo pubblico dei politici ed anche soprattutto il costo della loro corruzione.

http://it.wikiversity.org/wiki/Commutalism

http://www.wavevolution.org/it/humanwaves.html[#]Comutalismo