Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1343
RAGUSA - 30/07/2010
Politica - Ragusa: l’avvicendamento assessoriale che avevamo anticipato è arrivato

Giunta Antoci: Ivana Castello, primo assessore donna

Le turbolenze alla Provincia hanno dato il primo scossone d’assestamento. Ufficialmente tutto concordato, ma sotto cova la cenere delle polemiche. Uno dei motivi, la mancata proroga ai dirigenti incaricati Di Stefano, Rosso, Migliorisi, Lo Castro
Foto CorrierediRagusa.it

E’ tornato il presidente a viale del Fante. Più decisionista e tempista che mai. Per accontentare Giuseppe Mustile che l’ha paragonato al «capitano Acab incapace di mettere ordine nella ciurma». Il cambio assessoriale che avevamo anticipato la settimana scora è arrivato. Esce dalla Giunta provinciale Giuseppe Cilia, assessore allo Sport, tempo libero e formazione professionale; entra Ivana Castello (nella foto), modicana, agronoma. Un cambio apprentemente indolore per l’ex Alleanza nazionale, essendo l’uscente e il subentrante entrambi dello stesso schieramento che fa capo a Carmelo Incardona. Da dire soltanto che il neo assessore Ivana Castello fa capo a Sebatiano Failla.

Ma la vera notizia è la mancata proroga (scadenza del mandato il 31 luglio) dei 4 dirigenti a termine: Pina Di Stefano, Nitto Rosso, Giancarlo Migliorisi e Lucia Lo Castro. Il presidente è intenzionato a procedere con i bandi, come Brunetta vuole, ma la vicenda provocherà altre fibrillazioni nella coalizione che lo sostiene.

Il presidente Antoci ha confermato al neo assessore le stesse deleghe che aveva Cilia, compresa la Formazione professionale. Anche se, detto per inciso, in vista di un possibile altro rimpasto, lo sport è da tempo corteggiato dal vice presidente Mommo Carpentieri.

Ivana Castello è alla sua prima esperienza assessoriale e attualmente è una delle ricercatrici impegnate per conto della Regione siciliana nel centro di ricerca applicata in agricoltura di contrada Perciata di Vittoria. Il neo assessore presterà giuramento nella prima riunione utile di Giunta.

«Il cambio assessoriale – ha detto il presidente Antoci – è stato fisiologico perché si tratta di un avvicendamento interno al gruppo politico dell’ex Alleanza Nazionale. Ringrazio per la collaborazione prestata in questi anni l’assessore uscente Giuseppe Cilia e auguro al nuovo assessore di profondere il massimo impegno nel nuovo incarico mettendosi al servizio dell’Istituzione Provincia e dei cittadini. Tra l’altro la nomina di Ivana Castello mi ha consentito di dare spazio ad una donna in Giunta e quindi di venire incontro alle istanze provenienti da diversi gruppi consiliari nella richiesta di una presenza femminile nell’esecutivo».