Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:30 - Lettori online 938
RAGUSA - 24/05/2010
Politica - Ragusa: per gli altri 50 componenti bisognerà attendere il 10 giugno

Nino Barrera nuovo presidente assemblea Pd con 80 voti

Hanno votato 129 aventi diritto su 226

Il segretario provinciale del Pd Salvatore Zago ha proposto un rinvio al 10 giugno per ufficializzare i 50 componenti della direzione e dell´esecutivo che lo affiancherà nella gestione del partito.

Nel frattempo è stato eletto il presidente dell´assemblea nella persona di Nino Barrera, peraltro l´unico candidato. Barrera ha ottenuto 80 voti, con 45 schede bianche e 4 nulle. Hanno votato 129 aventi diritto su 226.

PEPPE CALABRESE ELETTO SEGRETARIO CITTADINO
Il coordinamento del Pd ha eletto Giuseppe Calabrese segretario cittadino. Calabrese ha ottenuto i voti di 59 delegati su 109 totali. Su Calabrese si sono riversati i consensi della lista «Per Ragusa» e dell´area Gurrieri-La Rocca della lista «Uniti per unire». I rappresentanti di quest´ultima lista non hanno preso parte alle operazioni di voto.

Erano assenti tutti i "big" del Pd. Non c´era, soprattutto, Gianni Battaglia e non c´erano neanche il segretario provinciale Salvatore Zago e i deputati regionali Pippo Digiacomo e Roberto Ammatuna. Assenze pesanti che rischiano di allungare il clima di tensione anche oltre la fase congressuale.
L´assenza di Gianni Battaglia ha alimentato le voci sulla possibile creazione in città di un secondo circolo del Pd, composto da quell´area rimasta al fianco dell´ex parlamentare.

Vito Piruzza e Angela Barone hanno ribadito la loro contrarietà all´operazione portata a compimento dal gruppo di Giuseppe Calabrese. Mentre Barone non ha esitato a parlare di «tradimento», Piruzza ha contestato il metodo con il quale si è creata la nuova maggioranza, dicendosi tuttavia disponibile a valutare le iniziative politiche che la segreteria intenderà suggerire.

Per la carica di presidente provinciale del partito, circola con insistenza il nome di Nino Barrera, espressione dell´area Lumia, che al congresso provinciale ha sostenuto la candidatura di Giorgio La Rocca. Cancellato dall´organigramma la figura del vice segretario, Zago conta di completare l´operazione-unità con il coinvolgimento di tutte le anime nella direzione e nell´esecutivo del partito.