Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 1034
RAGUSA - 16/01/2010
Politica - Ragusa: nel Pd s’avvicina l’ora del congresso provinciale

Identikit di un segretario: Massari, ex sindaco di Ragusa

Il segretario uscente Pippo Digiacomo conferma la linea unitaria e non pone veti a una candidatura dell’ex sindaco democristiano, figura equilibrata e in grado di creare convergenze
Foto CorrierediRagusa.it

Nel Pd si incomincia a delineare il profilo di un candidato unico alla segreteria provinciale. Il nome più indicato per il momento sembra essere quello di Giorgio Massari, ex sindaco di Ragusa, vicino all’area di Roberto Ammatuna. In dicembre, durante una conferenza stampa, i rappresentanti della mozione Lupo-Mattarella, avevano lanciato un invito ai «lumiani» per la presentazione di una lista unica con un unico candidato per la segreteria provinciale. Al contempo si era anche chiesto di arrivare al massimo entro i primi di febbraio ai congressi provinciali.

L’invito è partito da Gianni Caruano, Gianni Battaglia (che si è autoescluso dall’eventuale candidatura), Salvo Zago, Tuccio Distallo. Roberto Ammatua e Pippo Digiacomo (nella foto) si erano dichiarati disponibili a valutare la proposta. Ma al 15 di gennaio tutto sembrava sopito. «Non abbiamo fatto ulteriori passi avanti - ha dichiarato Pippo Digiacomo attuale coordinatore provinciale del Pd e rappresentante della mozione Lumia - ma nemmeno siamo andati indietro. Abbiamo aspettato che la segreteria regionale decidesse il calendario dei congressi. Infatti sabato 23 gennaio, la segreteria regionale si riunirà per comunicare ufficialmente le date a partire dalle quali si potranno celebrare i congressi provinciali. Molto probabilmente si partirà dal 7 febbraio».

Sul nome di Massari, Digiacomo ha commentato: «Confermo che il nome di Giorgio Massari è uno tra quelli che si stanno facendo. Ma si potrà cominciare a discutere e definire gli equilibri solo dopo la calendarizzazione ufficiale dei congressi». Se Massari è un nome tra i «papabili», è anche vero che al momento non se ne fanno altri, quindi bisogna attendere un’altra settimana per verificare se ci sarà il «toto nomi» o la conferma di Massari per una candidatura unica.